Entro il 2050 nel mondo più anziani che bambini

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

http://www.informasalus.it/data/foto/e/entro-il-2050-nel-mondo-piu-anziani-che-bambini_1772.jpgPresto il mondo sarà abitato più da anziani che da bambini. Secondo le stime dell'Organizzazione Mondiale della sanità, infatti, la popolazione dai 60 anni in su, che al momento è pari a 650 milioni, entro il 2050 raggiungerà i due miliardi. Quello dell'invecchiamento della popolazione è un fenomeno globale, che non riguarda esclusivamente i Paesi ricchi. Entro il 2050, infatti, circa l'80% degli anziani vivrà nei Paesi meno sviluppati. Secondo uno studio effettuato dal CIA World Factbook nel 2010, l’aspettativa di vita nel mondo è di 65,82 anni. Nei paesi più sviluppati, con a capo il Giappone, l’aspettativa sale a 80 mentre scende sotto i 40 in paesi come l’Angola. Tuttavia nei paesi in via di sviluppo come Cile, Costa Rica, Jamaica, Libano, Sri Lanka o Thailandia la popolazione raggiunge in media i 70 anni. In questa classifica, l’Italia si colloca al 23esimo posto con una speranza di vita di 80,33 anni. Nonostante ciò il tasso di crescita del nostro paese è solo dello 0,7% contro il 2% dei paesi in via di sviluppo. L’Etiopia, il più popoloso dei paesi africani, ha un tasso di crescita triplo rispetto a quello mondiale. ( Fonte: www.informasalus.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog