Elio a Lodi con "Fu...turisti"

Il Comune di Lodi, in collaborazione con la Provincia di Lodi, la Regione Lombardia, Il Cittadino e la Fondazione Banca Popolare di Lodi, presenta "Fu...turisti", un viaggio esilarante e irriverente alla scoperta del futurismo tra canzoni originali, reperti d'epoca e letture semiserie. Elio, musicista-cantante milanese, si cimenta in un tema a lui molto caro e, con quel senso ironico che lo caratterizza, accompagnerà il pubblico in un viaggio cibernetico nel futuro che è stato e che verrà.
 
La prima parte dello spettacolo è un vero e proprio viaggio nel mondo futurista, narrato in dieci canzoni, con testi originali composti dallo stesso Elio e Piero Bodrato su musica di Nicola Campogrande. Per la prima volta è messa in scena "La magnifica spedizione fu... turista a Marechiare per uccidere il chiaro di luna" nella quale si racconta di un immaginario e fallimentare viaggio da Milano a Napoli.
Nella seconda parte, una travolgente sequenza dei successi di Rodolfo De Angelis, uno dei più divertenti autori del varietà italiano, inframmezzate da letture dal Manifesto futurista e da Come si seducono le donne, due testi partoriti dal genio di Filippo Tommaso Marinetti.
 
Un viaggio esilarante e irriverente alla scoperta del futurismo tra canzoni originali, reperti d'epoca e letture semi-serie. E' Fu...Turisti, lo spettacolo con protagonista Elio prodotto da Parmaconcerti in occasione del centenario della nascita del movimento legato alla figura di Filippo Tommaso Martinetti. Alle prese con una delle sue innumerevoli avventure musicali, il musicista-cantante milanese si cimenta questa volta con un tema a lui molto caro e con quel peculiare senso ironico che lo caratterizza accompagna il pubblico in un viaggio cibernetico nel futuro che è stato e che verrà: un viaggio che sabato 11 dicembre farà tappa presso l'Auditorium Bpl di via Polenghi Lombardo, per la rassegna di cabaret del Teatro alle Vigne, un appuntamento che si annuncia all'insegna del tutto esaurito (ad oggi ancora disponibili poco meno di 100 biglietti, rispetto ad una capienza della sala di oltre 700 spettatori).
 
Lo spettacolo è un omaggio alla velocità (vera e propria "religione" del futurismo) e al suo inneggiare al trionfo della macchina: "un automobile è più bello (!) della Vittoria di Samotracia" proclamava Filippo Tommaso Marinetti, fondatore del primo e più originale e aggressivo movimento d'avanguardia del Novecento, che esprimeva così il disprezzo per il passato e l'entusiasmo per un futuro di progresso all'insegna della tecnica.

In Fu...turisti, Elio si diverte a ritrarre gli aspetti più trasgressivi e provocatorii di questo fenomeno, in una chiave sempre ironica e giocosa. La prima parte dello spettacolo è un vero e proprio viaggio nel mondo futurista, narrato in dieci canzoni, con testi originali composti dallo stesso Elio e Piero Bodrato, su musica originale di Nicola Campogrande.
Per la prima volta, verrà così portata in scena La magnifica spedizione fu...turista da Milano a Marechiare per uccidere il chiaro di luna: si tratta della cronaca di un immaginario e fallimentare viaggio da Milano a Napoli, dove Marinetti, se non avesse sbagliato il calcolo delle fasi, avrebbe voluto scaricare qualche revolverata contro la luna.
Nella seconda parte verrà presentata un'antologia di canzoni futuriste composte da Rodolfo De Angelis ed arrangiate da Alessandro Nidi, da Ma cos'è questa crisi? (1933) a Tinghe Tinghe Tanghe, inframmezzate da letture del Manifesto futurista e di Come si seducono le donne, due dei volumi partoriti dal genio di Filippo Tommaso Marinetti.
(07-12-2010)
 
Lo spettacolo, per la rassegna "Cabaret d'autore" è in programma sabato 11 dicembre 2010 alle ore 21.00 presso l'Auditorium BPL.

Per informazioni:
Teatro alle Vigne
via Cavour, 66
Tel. 0371 425862/3
e-mail: biglietteria@teatroallevigne.net

( Fonte: Sito Comune di Lodi)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog