E’ festa di Primavera...ma nel Bel Paese, viene instillato l’Inverno infinito - di Ugo Gaudenzi

http://www.rinascita.eu/mktumb640a.php?image=1364578784.jpgMentre il presidente di questa Repubblica è comunque intenzionato a porre “sub judice”, e cioè sotto il tallone della troika Fmi, Bce, Ue, l’intero popolo italiano (l’ultima carta sono, anche i “garanti” da immettere nel governo e, soprattutto, quello che sarà il suo successore al Quirinale), un certo gioco tipo-monopoli - ma che riguarda la sopravvivenza del Bel Paese - è da tempo in auge nelle cerchie di Palazzo. Cerchie che giocano sulla pelle degli italiani.
Tirando i dadi, il Pierluigi messo comunque all’angolino perde il turno e, con un Pd alle prese con una ventata popolare di contestazione (“auditi” sondaggi e bookmakers), è naturalmente il Renzi di Firenze l’uomo che attrae l’ex popolo di sinistra (66% contro il 10% per il leader di Bettola).
Il Berlusca intanto costruisce piazzeforti e si lancia verso il “Via”, forte della ripresa di consensi al Pdl, ritornando primo nel gioco. Arretra di un po’, invece, Grillo (-2,1). Secondo loro “sconta” il mancato appoggio ad un governo Bersani.
Purtroppo si tratta di un gioco a dadi che, comunque vada, con arbitri come Napolitano e i suoi mentori internazionali, è destinato a lacerare ancora più la pelle dei cittadini italiani.
Che non ne possono più di essere condannati ad un “inverno infinito”, fatto di rigore, austerità, tasse e privazioni nel nome del profitto delle banche.
Il gioco del monopoli deve finire. I giocatori se ne vadano via.
Fonte: www.rinascita.eu

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog