" Divorzio PD: con i lavoratori era finita da un pezzo" di Giandiego Marigo

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

http://sphotos-g.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-prn1/536255_424517517606695_1214418378_n.jpgPALESARE UNA CONNIVENZA, VANTARSI DELLA CONDIVISIONE DEL PENSIERO UNICO. ESSERE COMPLICI DEL POTERE.

Questo è il PD e se già non fosse un problema la sua politica ed il suo stile, che tanto spazio lasciano alla corruttela sistemica, lo sarebbero le sue premesse.

L'assoluta subalternità alla cultura del potere e la difesa ad oltranza del privilegio elitario. Il PD è in tutto e per tutto " adattato" all'attuale struttura del potere e lo dichiara.

Non possiede più, per averlo rinnegato e sepolto, un pensiero proprio, indipendente ed originale, che sia motore d'una società più giusta.

Condivide le premesse che hanno dato luogo a questo sistema, le difende e ne è garante.

E', a tutti gli effetti, un partito conservatore. ( Ci si domanda a questo punto con che faccia i suoi alleati parlino di cambiamento).

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: