Dimissioni di Monti: le reazioni politiche

http://www.ogginotizie.it/GUI/file_contenuti/287285_monti.jpegLe dimissioni annunciate dal premier Monti hanno scatenato reazioni ovviamente di tenore diverso fra le forze politiche. La sostanza non cambia: entro 2 settimane l’approvazione della legge di stabilità e poi scioglimento delle Camere con conseguente indizione dei comizi elettorali per la fine di febbraio. ”Siamo prontissimi a votare il disegno di legge di stabilità stringendo i tempi. Anche qui sta la nostra responsabilità esattamente come avevamo preannunciato a Napolitano e formalmente affermato in Parlamento. Noi ci siamo, Bersani in questo momento così delicato sospenda i toni da campagna elettorale”, afferma il segretario del Pdl, Angelino Alfano. “Di fronte all’irresponsabilità della destra che ha tradito l’impegno assunto un anno fa davanti al paese, aprendo di fatto la campagna elettorale, Monti ha risposto con un atto di dignità che rispettiamo profondamente. Noi siamo pronti ad operare per l’approvazione nei tempi più rapidi della legge di stabilità”. E’ quanto dichiara il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani. “Chi pensava di costringere Monti a galleggiare ora è servito”. Lo scrive Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc, su Twitter. “Dimissioni di Monti? È il primo risultato che ha già ottenuto Berlusconi. È un gesto che apprezzo molto. Dell’ultimo anno di azione di Monti questo è il gesto che apprezzo di più. Ha fatto la cosa giusta”. Così è intervenuta Daniela Santanchè nel corso della puntata di In Onda su La7. “Monti si dimette, evviva!!! Fine dell’anomalia democratica. Bravo Alfano, avanti così, fino in fondo”. Così Roberto Maroni, segretario federale della Lega Nord, su Twitter.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog