Codogno: trentotto nuovi alloggi per chi ha difficoltà economiche

Nuovi alloggi in arrivo a canone convenzionato.

L’anno scorso, Codogno aveva chiesto di poter accedere ai finanziamenti della Regione Lombardia e il progetto da due milioni di euro circa aveva avuto il “placet” con la compartecipazione economica del 30 per cento da parte del Pirellone.

L’intervento attualmente è in avviata fase di realizzazione all’ombra dell’ex fabbrica Gallay Mauser, tra Retegno e Codogno in viale Buonarroti: un’area che fa parte di un lotto residenziale più ampio.

Il cantiere, con l’apporto logistico del Comune, è promosso da un’impresa privata e i lavori dovranno terminare al massimo entro il 19 novembre del 2011. Saranno costruiti 38 appartamenti tra i 50 e i 60 metri quadrati ciascuno.

Gli alloggi, una volta ultimati, saranno assegnati in affitto con un contratto che avrà durata trentennale. Ad oggi i beni immobili a canone sociale di proprietà municipale, a disposizione dei meno abbienti, sono complessivamente 106, di cui 7 attualmente in fase di manutenzione e dunque non assegnabili.

Il Comune introita un affitto tra i 75 e gli 80 euro al mese.

Un’altra boccata d’ossigeno arriverà presto anche dagli alloggi, che però saranno messi in vendita, che sorgeranno all’interno dell’ex caserma dei carabinieri in viale Belloni, costruiti dall’Aler, e per i quali alcuni giorni fa la commissione edilizia ha espresso un primo parere positivo.

Si tratta di una decina di abitazioni che verranno messe in vendita a circa 1.200 euro al metro quadrato contro il prezzo di mercato fissato a duemila euro al metro quadrato. ( Fonte: liberta.it)

Autore: M. S.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog