Codogno: iniziano i lavori per la nuova tangenziale

Domani mattina a mezzogiorno, scatta ufficialmente il progetto per la realizzazione della più grande infrastruttura della storia del Lodigiano.

La Provincia di Lodi, ospitata dal comune di Codogno ed affiancata da Regione Lombardia, firmerà infatti la Consegna Lavori all’azienda Fabiani Spa di Dalmine per la realizzazione della più grande infrastruttura mai realizzata nel Lodigiano, la nuova Sp 234, un “colosso” di oltre 7 chilometri di lunghezza per un investimento complessivo di 25 milioni di euro, la cui realizzazione richiederà 566 giorni lavorativi.

Il primo tronco della nuova 234, che porta da Pizzighettone a Maleo, venne inaugurato nell’estate del 2004: curiosamente, il taglio del nastro venne effettuato da un giovanissimo Pietro Foroni, appena insediato nella carica di Sindaco di Maleo.

Ora, arriva il tratto più impegnativo, quello che taglierà la campagna sopra Codogno e poi, con una virata all’altezza della frazione Maiocca, prenderà la direzione della zona Mondial (posta sulla via Emilia, alle porte di Casalpusterlengo).

“Alla presentazione di domani teniamo molto – afferma il presidente provinciale Pietro Foroni – e, pur con la consueta sobrietà intendiamo fare una cosa interessante e a disposizione della città codognese”.
In sala consigliare, oltre ai rappresentanti del comune ospitante tra i quali ovviamente il sindaco Emanuele Dossena, ci saranno Foroni, l’assessore provinciale Nancy Capezzera, i rappresentanti del Consorzio Muzza (cui è affidata la Direzione dei lavori), il dirigente provinciale Maurizio Pozzi, i rappresentanti dell’azienda Fabiani spa ed altri i sindaci interessati dal tracciato.

Si attende anche la conferma della partecipazione di un rappresentante di Regione Lombardia: l’invito è stato rivolto all’assessore Raffaele Cattaneo.

L’assemblea, aperta al pubblico, verrà trasmessa in diretta streaming sul sito del Comune di Codogno. ( Fonte: Sito Provincia di Lodi)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog