Codogno. Da " Gente Nuova" un'idea di futuro per la Città

http://gentenuovacodogno.files.wordpress.com/2010/12/logo_latodx.gif?w=185&h=185- Teatro Comunale. Le forze politiche attualmente in aministrazione avevano già individuato un’area dove potesse sorgere il nuovo teatro comunale con possibilità di sala cinema. Il nostro impegno concreto alla sua realizzazione per l’utilizzo esteso a qualsiasi forma di arte, teatro, musica e cinema.

 

- Casa dell’acqua. Realizzazione di una stazione di acqua potabile, già presente in diversi comuni limitrofi per l’erogazione di acqua potabile naturale e gasata gratuita.

 

- Passaggio pedonale San Biagio. San Biagio merita di essere connesso al centro storico di Codogno con diversi punti di accesso pedonali di facile attraversamento e sicuri.

 

- Sosta Spesa. In molti comuni sono presenti parchimetri con sosta minima gratuita di 15 minuti. Utile per dover ritirare velocemente un documento, bere un caffè, comprare il giornale o fare la spesa!

 

- Sinergie. Importante valutare attentamente tutte le proposte che arrivano dall’associazionismo, in tutte le sue forme: sportive, culturali, ludiche e sociali, al fine di garantire un graduale risveglio della città.

 

- Commercio. Oltre a rappresentare un importante motore della città ne deve essere il giusto binomio con l’amministrazione. Attraverso periodiche riunioni con l’amministrazione prevediamo un calendario comune di iniziative e proposte. Forte lavoro di raggiungimento degli obiettivi con l’associazione Commercianti. Parcheggio gratuito il sabato pomeriggio per incentivare il commercio cittadino.

 

- Cultura. Non più intrattenimento in città con il contagocce ma attività culturali degne di un polo di attrazione verso tutte le fasce di età in collaborazione con i comuni limitrofi.

 

- Fiera. Abbiamo una fiera ultra bicentenaria. L’idea che sta alla base è quella di allargarla a più giorni di svolgimento. Non solo, dobbiamo creare un ente fiera che potesse gestire altre attività durante l’anno. L’area “vezzulli” infatti viene utilizzata un solo giorno all’anno e assorbe decine migliaia di euro per un solo giorno. Con un ente Fiera quell’area potrà essere utilizzate 365 giorni all’anno con costi che verranno assorbiti per tutte le manifestazioni in programma.

 

- Sicurezza. Ci sono ancora aree dove le persone non si sentono sicure. Ad esempio il nuovo parcheggio della stazione dove, anche recentemente, sono stati effettuati danni ai negozi circostanti ed ai veicoli parcheggiati in sosta. Incremento con l’aiuto privato delle aree video sorvegliate.

 

- Edilizia privata: forte azione di monitoraggio sul territorio al fine di costituire un mercato veramente libero e stimolare la presenza di più soggetti operanti; Noi crediamo che maggior concorrenza corrisponda a prezzi più bassi per l’acquisto delle nuove abitazioni. Incentivazioni e riduzioni di oneri per la ristrutturazione privata di opere fattiscenti in centro storico.

 

- Viabilità e manutenzione strade. Non esiste una efficace viabilistica della città, sia in termine di cartellonistica (avete mai fatto caso ai cartelli sulla circonvallazione?) di età antiquata e fuori norma, sia in termine di percorribilità. Solo un’attenta analisi e concretezza potrà finalmente portare più equilibrio sulle nostre strade. Non esiste un piano di emergenza neve ed alcune strade sono in pessimo stato: tombini affossati di 20cm dal fondo stradale, alcune strade sterrate (Via Kennedy in zona San Biagio, attende ancora di essere asfaltata), ecc..

 

- Biblioteca. Inserimento di postazioni connesse ad internet, zona wi-fi (internet senza fili gratuito) ed aree studio. Partecipazione della commissione Biblioteca in Commissione cultura per gestire progetti condivisi.

 

- Sociale. Una attenta analisi deve essere fatta sui pensionati e sui giovani. Due categorie sempre più isolate e lasciate a se stesse. I pensionati hanno pochissime aree di ritrovo dove trascorrere parte della giornata, quelle esistenti non hanno un adeguato sostegno comunale, sono abbandonate a se stesse, con non pochi problemi di gestione per i costi altissimi di affitti e spese per le utenze. Per i giovani, anche giovanissimi, la città non offre quelle semplici occasioni di ritrovo e di festa, costretti quindi a lasciare la nostra Città per andare altrove. Facciamo riferimento ad esempio al Carnevale, a Santa Lucia, Santo Natale, Capodanno, Pasqua di resurrezione, Ferragosto. Giornate che non hanno trovato, alcuna iniziativa, non solo per i più piccini ma per tutta la comunità.

 

- Scuola e didattica. In molti comuni sono già attivi corsi professionalizzanti e di interesse collettivo quali lingue, informatica, funzioni tecniche. Il nostro progetto prevede a tutti gli interessati dei corsi di alfabetizzazione per il computer (per gli anziani che non hanno mai avuto modo di imparare), corsi di lingue (inglese in primis) ed altre attività di studio sia per aumentare la professionalità sia per un momento di ritrovo e di apprendimento. Per quanto riguarda le scuole dell’obbligo, si vuole dare un forte sostegno agli alunni più meritevoli con borse di studio dignitose.

 

Comunicazione:

- Codogno Notizie. Che fine ha fatto il famoso periodico comunale? E’ un’ottima occasione per informare i cittadini sulle scelte che l’amministrazione adotta, sui bandi e concorsi, sulle attività sportive e culturali, sull’informazione a 360 gradi. Da pubblicare almeno trimestralmente.

- Question time. Appuntamenti periodici con l’amministrazione comunale per quesiti in risposta immediata in aula consiliare. Scusi Sig. Sindaco, quando riparate le buche di fronte casa mia? Scusi Ass. non si può fermare l’autobus 200mt più indietro, ecc.. Sarà un momento anche di confronto su argomentazioni e di conoscenza.

- Appuntamenti e contatti. Gli amministrazioni devono essere disponibili a tutti i cittadini per domande, richieste, perplessità. Per questo garantiremo orari anche serali per il ricevimento dei cittadini, ed una più facile comunicazione con i cittadini.

 

Frazioni. Nella frazione Triulza, valutare con i cittadini residenti, martedì prossimo abbiamo l’incontro, il trasporto per il mercato comunale nel centro storico o per altri servizi. Illuminazione tratto di strada. Sistemazione del parchetto ormai abbandonato a se stesso.

Maiocca. Dobbiamo verificare sempre con i cittadini residenti le difficoltà ed i quesiti. Nella prox settimana dovremo provedere ad un incontro.

 

Rievocazioni storiche.

( Fonte: Sito " Gente Nuova")

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog