Cauteliamoci

Rimbalza di sito in sito trascinandosi dietro una scia di più che legittimi mugugni la dichiarazione forse incautamente fatta dal presidente dell’Inps Antonio Mastrapasqua al forum Ania – Consumatori.

 

Il tema scottante – cui peraltro sarebbe stato opportuno dare maggior rilievo – riguarda principalmente gli iscritti alla gestione separata Inps e le modalità di consultazione online della propria posizione previdenziale.

 

Tale modalità di consultazione non permetterebbe infatti la simulazione della potenziale pensione che verrà percepita. Il motivo – citiamo – sarebbe il seguente: “se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale". Insomma, un tentativo di cautelarsi da paventate sommosse popolari di risorgimentale memoria.

 

Una dichiarazione del genere risulta assai grave, soprattutto in bocca a chi rappresenta l’ente cui, per forza o per amore, tanti cittadini debbono rivolgersi in vista e nella speranza della futura pensione. E’ però anche ammirevole la sincerità (o forse l’ingenuità?) con cui almeno una volta tanto si cerca di dire pane al pane: per i precari non c’è futuro tra le braccia dello Stato.

 

Ci auguriamo solo che la suddetta affermazione possa di fatto contribuire al nascere di un atteggiamento proattivo da parte dei diretti interessati e di un minimo di vergogna in chi ci governa, cosa quest’ultima purtroppo alquanto utopica. ( Fonte: minitrue.it )

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog