Bossi, una visita medica per capire se può fare il Ministro

http://www.ilfuturista.it/images/stories/POLITICA3/bossi%20gratta.jpgCon riferimento agli articoli 32

 

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti

Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana

 

e 95, secondo e terzo comma della Costituzione della Repubblica Italiana

 

I ministri sono responsabili collegialmente degli atti del Consiglio dei ministri, e individualmente degli atti dei loro dicasteri.

La legge provvede all'ordinamento della Presidenza del Consiglio e determina il numero, le attribuzioni e l'organizzazione dei ministeri.

 

chiediamo che, a tutela della sua stessa salute e a garanzia della nazione e dei cittadini italiani da lui rappresentati nell’esercizio della sua delicatissima funzione di alta responsabilità presso il dicastero per le Riforme Istituzionali, il Ministro Umberto Bossi si sottoponga volontariamente a una visita di controllo da parte di una équipe di medici specializzati, al fine di verificare l’effettiva capacità psico-fisico-attitudinale del medesimo di condurre a termine il proprio mandato esecutivo.

 

Qualora altresì dalla suddetta visita specialistica venisse accertata una condizione di impedimento temporaneo e pertanto diagnosticata una incapacità psichica e fisica di tener fede al giuramento prestato l’8 maggio 2008 dinanzi al Presidente della Repubblica Italiana, si chiede al Ministro Umberto Bossi di rassegnare le dimissioni dall’incarico, così da poter accedere, egli stesso, alle cure necessarie al progressivo ristabilimento delle sue condizioni e, in subordine, così da coprire il vuoto di potere causato dalla sua eventuale, grave indisposizione. ( Fonte: www.ilfuturista.it)

Autore: Giuliano Compagno

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog