Bossi è scontento di Romano, e apre al Pd

Umberto Bossi rilascia un intervista a Libero che fa tremae il Cavaliere. Il Senatur fa una mezza apertura al Pd, "con la sinistra c'è un dialogo che va avanti da tanto tempo", ma dice anche che "non si può ottenere il federalismo e poi tirare il pacco a Berlusconi". Anche se qualche frizione con il premier resta, soprattutto sul tema del ministero delle Politiche agricole: Saverio Romano non sembra un nome particolarmente apprezzato da Bossi.

"La sinistra s'è mossa"

"Sono soddisfatto delle convergenze, ma con la sinistra è un dialogo che va avanti da tempo. Solo che adesso s'è mossa, prima non si muoveva", ha detto il Sentaur. "Ormai da tanto tempo - ribadisce Bossi più avanti - dobbiamo fare i conti con la minoranza. E con la sinistra c'è un dialogo che va avanti da tanto tempo".

 

"Romano non mi convince"

Il leader del Carroccio comunque, non pensa a un cambio di maggioranza: "Sono convinto che non si può ottenere il federalismo e poi tirare il pacco a Berlusconi". Però qualche frizione con il premier resta, soprattutto sul tema del ministero delle Politiche agricole: Saverio Romano non sembra un nome particolarmente apprezzato da Bossi, che ammette che, per ottenere gli obiettivi di "dare la terra ai giovani e risolvere il problema delle quote latte", si sentirebbe più garantito con un leghista al dicastero. "Però - aggiunge - non voglio mica litigare con Berlusconi". ( Fontew: www.ilsalvagente.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog