Boldrini e Letta colpiscono ancora: show al funerale di Mandela

http://media.meltybuzz.it/article-2550933-ratio193_900-f1387041218/laura-boldrini-ai-funerali-di-mandela.jpgLa nostra Presidente della Camera, Laura Boldrini, finisce ancora al centro di una polemica, questa volta è il suo viaggio in Sud Africa, per partecipare al Mandela Memorial, a procurarle critiche.

La Boldrini ha viaggiato assieme al nostro Pemier Letta a bordo del Falcon 900, un jet dello Stato italiano, quindi, naturalmente, tutto a nostre spese.

Anticipo subito che questo articolo sarà pieno di domande, e chiedo ai lettori di darmi le risposte, se ne hanno. Ed allora cominciamo subito.

Alla cerimonia erano invitati i Capi di Stato e di Governo di quasi tutti i Paesi del mondo. Ed ecco quindi la prima domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì la Boldrini?

Letta va bene, eventualmente doveva esserci Napolitano, che invece ha preferito restare al Quirinale, ma la Presidente della Camera che c’entra?

Il fatto, però è che a bordo del Falcon 900 la Boldrini e Letta non erano soli, eh sì, direte voi c’erano anche i piloti! Certo ovviamente c’erano i membri dell’equipaggio … e non solo!

Ma andiamo avanti. La Boldrini si è portata anche il suo compagno, il giornalista di Repubblica Vittorio Longhi.

Il suo compagno?!?!? Ed ecco quindi la seconda domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì il suo compagno??

Ma andiamo avanti. La Boldrini si è portata anche il suo portavoce.

Il suo portavoce?!?!? Ed ecco quindi la terza domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì il suo portavoce???

Forse la Presidente della Camera aveva una raucedine ed aveva bisogno di qualcuno che le “portasse la voce”?

Ma andiamo avanti. La Boldrini si è portata anche il suo responsabile della comunicazione.

Il responsabile della comunicazione?!?!? Ed ecco quindi la quarta domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì il suo responsabile della comunicazione????

Per partecipare ad una commemorazione, che razza di comunicazioni doveva fare per giustificare la presenza del suo responsabile della comunicazione (ma poi perché la Presidente della Camera deve avere un responsabile della comunicazione?).

Ma andiamo avanti. La Boldrini si è portata anche la Consigliera per le relazioni internazionali.

La Consigliera per le relazioni internazionali?!?!? Ed ecco quindi la quinta domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì la sua consigliera per le relazioni internazionali?????

Ma per quale razza di motivo noi dobbiamo pagare una che dà consigli sulle relazioni internazionali alla Boldrini, e perché poi portarsela in Sud Africa?

Ma andiamo avanti. La Boldrini si è portata anche la sua scorta.

La sua scorta ?!?!? Ed ecco quindi la sesta domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì la sua scorta??????

Ma chi la conosce in Sud Africa la Boldrini? A cosa serviva la scorta? A proteggerla da chi?

E passiamo al Presidente del Consiglio.

Letta si è portato la sua compagna, la giornalista del Corriere della Sera Gianna Fregonara.

La sua compagna?!?!? Ed ecco quindi la settima domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì la sua compagna???????

Ma andiamo avanti. Letta si è portato anche il suo portavoce.

Il suo portavoce?!?!? Ed ecco quindi l’ottava domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì il suo portavoce????????

Anche il Premier era rimasto senza voce?

Ma andiamo avanti. Letta si è portato anche il fotografo ufficiale di Palazzo Chigi.

Il fotografo ufficiale di Palazzo Chigi?!?!? Ed ecco quindi la nona domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì il fotografo ufficiale di Palazzo Chigi?????????

Non potevano scattarsi fotografie fra di loro, con tutta la gente che c’era!

Ma andiamo avanti. Letta si è portato anche il suo consigliere diplomatico.

Il suo consigliere diplomatico?!?!? Ed ecco quindi la decima domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì il suo consigliere diplomatico??????????

Di quali consigli diplomatici aveva bisogno per partecipare ad una commemorazione?

Ma andiamo avanti. Letta si è portato anche la sua scorta.

La sua scorta?!?!? Ed ecco quindi l’undicesima domanda:

Cosa cazzo ci faceva lì la sua scorta???????????

Da chi doveva essere protetto? Chi volete che conosca Letta in Sud Africa?

Ma andiamo avanti. Letta si è portato anche … tre Funzionari del cerimoniale.

Tre Funzionari del cerimoniale?!?!? Ed ecco quindi la dodicesima domanda:

Cosa cazzo ci facevano lì tre Funzionari del cerimoniale????????????

Ma soprattutto che cazzo di lavoro fa uno che fa il “Funzionario del Cerimoniale”? Ed ancora, ma perché ce ne sono tre?

Sarà bene specificare che chi scrive non ha mai biasimato i privilegi della cosiddetta “Casta”, personalmente, anzi, io ritengo che seppur i nostri Parlamentari possano godere di qualche agevolazione difficilmente condivisibile (soprattutto in campo previdenziale), il loro reddito non è assolutamente scandaloso essendo, ad esempio, decisamente inferiore a quello di un qualsiasi notaio italiano.

Non è certo riducendo il numero dei Parlamentari (quella sì che è una argomentazione populista!) che si ottengono risparmi anche minimamente significativi della spesa pubblica, ma l’assoluta mancanza di sensibilità da parte delle cariche istituzionali nei confronti di un Paese sull’orlo del collasso è insopportabile.

Insomma cari lettori, avete capito, la nostra indignazione dovrebbe portarci a dire BASTA!!!!!!!!!! NON NE POSSIAMO PIU’!!!!!!!!

Ma invece, purtroppo, c’è di peggio.

Di peggio????? Sembrerebbe impossibile!!!!

Ed invece no! C’è di peggio!

Di peggio ci sono le giustificazioni che vengono date a tutto ciò.

Da Montecitorio (quindi dalla Boldrini) viene specificato infatti che le spese sono state sostenute da Palazzo Chigi (e cosa cambia??? Governo o Camera dei Deputati sempre soldi nostri sono), che non hanno soggiornato (perché il giorno dopo dovevano essere a Roma per il voto di fiducia) e che hanno viaggiato di notte (poverini, che sofferenza), ma la perla è la precisazione che, perlomeno le persone al seguito della Boldrini, ad eccezione della scorta, HANNO RINUNCIATO ALL’INDENNITA’ DI MISSIONE.

Capite? Queste persone per andare a fare un viaggio in Sud Africa hanno diritto ad una lauta “indennità di missione”! E la loro estrema sensibilità li ha portati addirittura a rinunciarvi!

Da Palazzo Chigi, invece, nessun comunicato, dovremmo quindi ritenere che tutte le persone al seguito di Letta (portavoce, fotografo, consigliere diplomatico, scorta ed i tre funzionari del cerimoniale) si siano intascati anche la generosa indennità di missione a cui HANNO DIRITTO.

Ma nessuno ha informato la Boldrini e Letta che in tutta Italia ci sono persone per le strade, a cinque gradi sotto zero, che sono l’emblema evidente di un Paese al collasso, un Paese che non ce la fa più, strangolato da una miriade di tasse che stanno soffocando una società impaurita dalla prospettiva di un futuro che porterà ancora maggiori stenti.

E non è finita. Al peggio non c’è davvero fine.

Perché la Boldrini non si è limitata alla ridicola “difesa” di cui abbiamo or ora fatto cenno, ma si è spinta più in là, attaccando a sua volta coloro che l’hanno criticata accusandoli di essere “sessisti”.

Ora cara Signora Boldrini … BASTA.

Basta per favore con questa storia del “sessismo”.

Possibile che per ogni cosa lei invochi il “sessismo”? Usa quest’argomentazione tanto spesso da far sorgere il dubbio che, sotto quel profilo, lei abbia qualche problema irrisolto.

A me del sesso, non me ne frega nulla, non faccio differenza alcuna che si parli di maschi oppure di femmine, e penso di essere rappresentativo di tutti gli italiani, critico le persone per i loro comportamenti e non per il loro sesso. Come vede ho criticato lei come Letta per il codazzo di persone che vi siete portati dietro incuranti dell’immagine di sperperi e di privilegi che avete dato all’Italia.

Un Paese che state contribuendo a ridurre sul lastrico, con scelte sciagurate che vi ostinate a difendere incuranti dell’angoscia nel quale sta precipitando la nostra società.

Giancarlo Marcotti

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog