Bilancio positivo per l'Ecosistema di Lodi 2011

  • oleg
  • Lodi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

http://www.comune.lodi.it/lodisostenibile/images/italia-sostenibilita-258.jpgLodi capitalizza gli investimenti degli ultimi anni nelle politiche ambientali uscendo a pieni voti dall’annuale indagine sull’Ecosistema Urbano di Legambiente/Sole24Ore.

I nostri motivi di soddisfazione non sono legati al “prestigio” dei primati nelle graduatorie di alcuni degli indicatori della ricerca o della buona posizione nella classifica generale quanto alla constatazione oggettiva degli importanti risultati conseguiti in settori nei quali l’amministrazione ha puntato molto negli ultimi anni, in termini economici, organizzativi e di innovazione dei servizi.

Quello dell’ambiente, della qualità degli spazi urbani e del miglioramento delle condizioni di vita nelle città è un “cantiere” sempre aperto. Ogni risultato, anche quando molto positivo, non può essere dato per acquisito, perché i fattori di pressione ambientale cambiano e si rinnovano. Di conseguenza anche i servizi (da quello idrico alla raccolta rifiuti) e le dotazioni (per esempio le piste ciclabili) devono svilupparsi seguendone l’evoluzione.

Ciò detto, conforta verificare che gli sforzi sostenuti in alcuni precisi ambiti sono stati ripagati da riscontri concreti: 9° posto tra i 45 capoluoghi di Provincia con meno di 80.000 abitanti ed il 23° posto assoluto tra i 104 capoluoghi di Provincia italiani. La nostra città si colloca tra le eccellenze a livello nazionale nella diffusione delle fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica e per la mobilità sostenibile.

Al 1° posto tra i capoluoghi di piccole dimensioni (4° nazionale) nel fotovoltaico, abbiamo abbinato un’importante conferma con il 4° posto nazionale nel solare termico. Per quanto riguarda la mobilità sostenibile, siamo eccellenza nella mobilità ciclabile (1° posto tra i "piccoli” e 2° nazionale per dotazione di piste, 2° tra i “piccoli” e 9° nazionale per ciclabilità complessiva, tenendo conto di bike sharing, cicloparcheggi ed altre iniziative).

L’indagine di Legambiente ha anche indicato alcuni settori critici in cui l’Amministrazione deve impegnarsi maggiormente – riduzione dell’inquinamento atmosferico e dei consumi idrici - ed è nostra intenzione mantenere alta l’attenzione a riguardo. Nonostante le difficoltà economiche a cui tutti gli enti locali devono far fronte, l’impegno per la cura dell’ambiente e la qualità degli spazi urbani è e rimarrà un punto forte della nostra agenda per lo sviluppo della Città di Lodi.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog