Bhakti Yoga Mantra - di Patrick Bernhardt ( Bernard)

http://www.macrolibrarsi.it/data/cop/lightbox/b/bhakti-yoga-mantra-cd-63506.jpgIn sanscrito il termine Bhakti indica l'adorazione dell'uomo verso il Dio: una delle forme più utilizzate per esprimere questa devozione nei confronti della Sorgente Suprema di tutte le energie, consiste nel cantare i sacri nomi delle divinità come Govinda, Radha-Madhava, Gopala e Krishna.

I mantra che contengono tali appellativi hanno un'energia speciale che si nutre delle vibrazioni di questi suoni trascendentali: attraverso i mantra è possibile risvegliare tutte le dimensioni dell'anima e sentire un'unione più profonda con la divinità.

Con "Bhakti Yoga Mantra" Patrick Bernard vuole generare una reazione spirituale nell'ascoltatore, tanto da riuscire ad allontanarlo dal suo ordinario metodo di percezione e fargli invece raggiungere un più alto grado di esperienza spirituale.

I mantra bhakti contenuti in questa registrazione furono originariamente introdotti in occidente dal mistico e scrittore indiano Vaishnava Sri Srimad Bhaktivedanta Swami Prabhupada (1896-1977) con il quale Patrick Bernard ebbe la possibilità di studiare e confrontarsi nel 1975.

Patrick Bernard (o Bernhardt) è un cantante canadese i cui pezzi sono adattamenti elettronici di salmi hindu, cantati in sanscrito ed arrangiati per chitarra, piano e sintetizzatore. Lo stile è etereo come quello di Enya, benché ispirato ad altre culture.

La lunga Song Of The Universal Light (mezz'ora) su Atlantis Angelis dimostra una grande abilità nell'evocare atmosfere antiche, esotiche e mistiche.

Shamanyka estende il repertorio alla musica dei pellerossa, dell'Africa, del sufismo, degli ebrei. Il ritmo si fa sempre più consistente, finché su Reconciliation Bernhardt usa persino un complesso rock per accompagnare i suoi mantra.

Bhakti Yoga Mantra - CD
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog