Austria: vince il sì all’esercito di leva

http://italian.irib.ir/media/k2/items/cache/14e26db0b23fc21689393d1eee3e3bac_L.jpgUna chiara maggioranza degli austriaci, circa il 60%, con una inaspettata alta affluenza, ha votato per il mantenimento del servizio militare obbligatorio al referendum consultivo svoltosi oggi in l’Austria.

Il 40% si è detto in favore di un esercito professionale. È quanto risulta dalle prime proiezioni diffuse subito dopo la chiusura dei seggi alle 17. L’affluenza è stata di oltre il 50%. Il voto non ha valore vincolante ma ha una forte valenza politica per la grande coalizione al governo a Vienna fra Spoe (socialdemocratici) e Oevp (popolari). Per la Spoe, che assieme alla stampa populistica e ai Verdi, aveva cavalcato con forza il tema battendosi per un esercito professionale, il risultato rappresenta una sonora sconfitta.

Fonte: http://www.stampalibera.com/?p=58818

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog