Attenzione all'e-mail che (non) vi collega alla mappa degli Autovelox

La (ingegnosa) fantasia degli hacker non ha limiti e così in procinto delle partenze estive, dato il rilevante numero di veicoli in viaggio e le nuove norme del Codice della strada, che promettono sanzioni più elevate, hanno pensato bene di collegare la truffa attuale proprio all’informazione sulle postazioni autovelox.

 

Quindi bisognerà fare attenzione alle e-mail che sembrano arrivare dalla Polizia che promettono di svelare la mappa degli autovelox (cosa pertanto consultabile sul sito della Polizia stradale) cliccando sul link proposto dal messaggio (la classica tecnica del phishing).

 

Invece cliccando sul falso collegamento si permetterà ad un virus di installarsi sul proprio pc e recuperare informazioni sensibili (come password o conti correnti) da usare per scopi illeciti.

 

Quindi la Polizia raccomanda di tenere sempre l’antivirus aggiornato e di prestare sempre molta attenzione alle e-mail ricevute evitando di cliccare su link proposti dal messaggio stesso, soprattutto quando non si è sicuri del mittente o in caso di tipologie di messaggi mai ricevute prima. ( Fonte: milanoweb.com )

Autore: Max Marinelli

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog