Al via a settembre " Fai il pieno di cultura". Lodi ancora protagonista

  • oleg
  • Lodi

Un impegno economico di 500mila euro, oltre 300 eventi e tutte le 12 province lombarde coinvolte.

Sono i numeri da cui partira' la terza edizione di 'Fai il pieno di cultura' in programma da venerdì' 24 settembre a domenica 26. La scorsa settimana a Milano si e' tenuta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione con l'assessore alla Cultura di Regione Lombardia, Massimo Buscemi. "Vorrei sottolineare - ha detto Buscemi - il mantenimento di un impegno economico di 500mila euro in un momento in cui si parla di tagli e rinunce".

 

L'assessore ha quindi sottolineato: "Avvicinare i cittadini lombardi alle diverse forme di arte e spettacolo, oppure costruire occasioni per scoprire i tesori e i giacimenti culturali dei territori lombardi. E' lo spirito che anima la terza edizione di 'Fai il pieno di cultura', la rassegna che Regione Lombardia promuove per dimostrare che, nonostante i recenti tagli al settore culturale, e' immutata la nostra capacita' di proporre iniziative di grande levatura in grado di coinvolgere migliaia di persone".

 

Dunque una tre giorni dedicata alla cultura, con oltre 300 eventi realizzati in set d'eccezione come il Teatro alle Vigne di Lodi, che ospitera' lo spettacolo dedicato alla vita e alle opere di Alda Merini, o il Museo d'arte contemporanea di Lissone, che fara' da scenario ai laboratori creativi e didattici. I comuni coinvolti sono 700, 300 i musei con apertura notturna fino a mezzanotte, 700 le biblioteche con apertura domenicale e 1858 le iniziative realizzate.

 

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito e saranno caratterizzati da generi diversi come concerti di musica barocca, improvvisazioni jazz, commedie teatrali, danza contemporanea e incontri con artisti. Il programma, ricco di ospiti, contribuira' a rendere piu' affascinante la manifestazione: il pubblico potra' infatti incontrare e dialogare con alcuni esponenti del mondo dello spettacolo e della cultura come Enzo Jannacci e Lina Sotis.

 

La manifestazione, nata nel 2008, ha coinvolto ogni anno oltre 200mila cittadini. 'Fai il pieno di cultura' avra' un sito dedicato, sara' disponibile un servizio di newsletter per ricevere aggiornamenti sull'iniziativa, infine alla pagina di facebook della manifestazione si potra' seguire il calendario e le novita'. ( Fonte: AGI- Cli/Car)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog