Agosto sta finendo ma qualcuno parte per le ferie

Non scoraggia i vacanzieri la 'fine' di Agosto, anzi, li incentiva a partire sfruttando la tranquillità di località turistiche meno affollate e la convenienza di offerte più economiche. Secondo un rapporto della Coldiretti, sarà un italiano su 10 a partire per le ferie nel mese di Settembre, con un aumento del turismo ecologico, ovvero legato alla natura e ai percorsi enogastronomici.

 

Questo tipo di destinazioni, solo in Italia, ha raggiunto un aumento di fatturato sorprendente, pari a più di 10 miliardi di euro all'anno, grazie ad una progressiva crescita delle presenze e delle sistemazioni low-cost, come agriturismi e campeggi.

 

Sono tanti coloro che si muovono per godere della tranquillità della natura, per raggiungere i boschi dove inizia la raccolta dei funghi, aziende agricole per la raccolta di frutta o per la vendemmia, piccoli centri per approfittare delle numerose sagre di prodotti tipici e tradizioni folcloristiche.

 

L'Italia gode di ben 772 parchi e aree protette, 142 strade dei vini e dei sapori, 210 denominazioni di origine riconosciute dall'Unione Europea, 4.511 specialità tradizionali censite dalle regioni, 498 vini Doc, Docg e a indicazione geografica tipica.

 

Aumenta inoltre il numero di giovani che scelgono questo tipo di percorsi, tanto che quelli con età compresa tra i 16 e i 30 anni rappresentano il 23,2% del target, mentre le strutture di ospitalità preferite solo gli agriturismi, che vengono scelti da più del 20% dei vacanzieri. ( Fonte: milanoweb.com )

Autore: Caterina Bigliardo

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog