100 euro bastano per reinventare la tua vita, fare ciò che ti piace e crearti un nuovo futuro

http://ecx.images-amazon.com/images/I/51vVOKgT9xL._.jpgAncora poco più che trentenne, Chris Guillebeau sta per completare un intero giro del mondo - ha già visitato 175 paesi - e ancora non gli è capitato di avere un "lavoro vero" o di guadagnare uno stipendio regolare. In compenso, ha dimostrato una geniale propensione a trasformare le idee in reddito. Nei suoi viaggi e nelle sue ricerche, Chris ha incontrato più di 1.500 persone che come lui hanno messo in piedi imprese che hanno generato utili significativi (in alcuni casi molto significativi) partendo da un investimento iniziale minimo o nullo, e ha scelto di descrivere in questo libro i casi di start up più esemplari e intriganti. Si tratta quasi sempre di persone senza particolari abilità, che hanno scoperto come monetizzare alcuni aspetti delle loro passioni personali e hanno saputo ristrutturare le loro vite intorno a questa "invenzione", ottenendo in cambio, oltre che un sacco di soldi, anche e soprattutto molta libertà e soddisfazione. Questa guida alla creazione del proprio futuro non si limita certo a considerazioni di carattere generale, ma ci racconta esattamente quanti soldi hanno impiegato questi inaspettati imprenditori per mettere in piedi il proprio progetto e farlo partire, che cosa hanno fatto nelle prime settimane e nei primi mesi per produrre un saldo positivo, gli errori di percorso in cui si sono imbattuti e le intuizioni cruciali che hanno fatto prosperare le loro attività.
Recensione
È un libro che insegna come avviare attività praticamente senza capitale iniziale e partendo dalle proprie passioni. Detto così sembra fin troppo semplice, ma soprattutto grazie alle regole di base e ai moltissimi esempi concreti il libro fa capire che si può fare davvero.
È anche divertente. Insomma, una lettura molto utile e che tira anche su di morale, il che, di questi tempi, non è poco.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog