E continuano a dirsi di sinistra

Quattro chiacchiere tra vecchi nostalgici.

Tra chi la rivoluzione l'ha sognata e poi dimenticata quando ha posato il culo sulla poltrona, tra chi manifestava contro il capitale e poi ha vissuto grazie a un posto in banca, pure da raccomandato, tra chi la fortuna già la coltivava in casa e grazie a quella ha giocato a fare il rivoluzionario a vita senza macchia e senza paura. Bravi.

 

Domani a Milano l'adunata. Fuori dagli armadi baschi, sciarponi e sottanoni. Gli occhialini, mi raccomando, da intellettuale retro...

... che tristezza

Angelo Marcotti
Angelo Marcotti

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog