Lodi, caso mensa: non se ne può. Davvero!

  • Cronache Lodigiane
  • Lodi

Non se ne può più della “ pasionaria” rossa con conto in banca a cinque zeri che con il megafono dirige una surreale farsa dell’assurdo,

Non se ne può più di chi sale le scale del Broletto sotto i riflettori delle telecamere per suonare un campanello,

Non se ne può più della “ damina” di San Vincenzo in versione 2.0, sì l’esperta in cooperazione internazionale, che si atteggia a difensore dei “ deboli” e scrive di apartheid e discriminazione con la stessa nonchalance  con cui sceglie le scarpe da abbinare alla camicetta,

Non se ne può più della signora bene che denuncia di essere stata discriminata per la propria appartenenza politica, nell’associazione in cui presta la sua opera di volontaria,

Non se ne può più di quelli che scrivono lettere al Cittadino per dire la loro e del Cittadino che continua pubblicarle,

Non se ne può più di quelli che, non contenti, ripropongono le loro lettere al Cittadino sui social, infliggendoci  una doppia penitenza,

Non se può più della faziosità del Cittadino,

Non se ne può più di chi restituisce le onorificenze, di chi è stato sindaco e vuole dire la sua anche se non gli è stata richiesta, di chi sente l’obbligo morale di intervenire,

Non se me può più di chi raccoglie fondi e si fa fotografare sorreggendo uno striscione con l’IBAN a caratteri cubitali ma, attenzione, in modo tale che il volto sia ben riconoscibile,

Non se ne può più di chi scrive “ Non è più la mia Lodi”,

Non se ne può più di chi continua a coltivare il proprio orticello politico con l’humus della disperazione altrui, perché dei poveracci … nessuno si è mai interessato, veramente,

Non se ne può … e qualcuno dovrebbe far capire loro di smetterla, perché una volta spenti i riflettori, i danni provocati da questa scellerata campagna mediatica ricadranno su tutti noi. Ma tranquilli, il loro spicchio di sole, loro sì, se lo saranno garantito.

Angelo Marcotti

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog