Direttore Pallavera, questa volta si sbaglia

La Giunta comunale di Lodi è sotto bombardamento mediatico. La vicenda la conoscete. A far discutere il nuovo regolamento che disciplina l’accesso ai servizi scolastici introducendo, per chi non è cittadino UE, l’obbligo di presentare una documentazione sul proprio stato patrimoniale nel Paese di origine ( proprietà immobiliari, terreni e così via).

E qui apriti cielo!

Non entro nel merito del regolamento, ognuno può trarne le conclusioni che più ritiene opportune.  

Ad infastidire, però, è il metodico e perverso impiego di informazioni non veritiere a sostegno delle proprie argomentazioni, con l’obiettivo di far prevalere la propria tesi. Ora se questo è comprensibile, ma non scusabile, fra opposti schieramenti politici, diventa deleterio quando ad esserne attore è un professionista dell’informazione che, a ragion veduta, dovrebbe verificare la veridicità di quanto scrive.

Mi riferisco a quanto pubblicato sul quotidiano “ Il Cittadino” dal direttore Ferruccio Pallavera a commento di un comunicato stampa dell’onorevole Guido Guidesi sulla vicenda. Riporto integralmente:

“ … Tanti di questi Paesi ( ad esempio l’Ecuador o il Senegal) non hanno un catasto informatizzato delle proprietà immobiliari e non possono fornire la documentazione che è loro richiesta.”

Vorrei rassicurare il direttore Pallavera e tutti i “ terzomondisti” che si stanno rovinando i polpastrelli delle dita sulle tastiere dei computer, che il catasto in Senegal non solo è informatizzato ma pare funzioni molto meglio del nostro.

Basta aprire la pagina web del sito governativo

http://www.servicepublic.gouv.sn/index.php/demarche_administrative/services/1/64

cliccare l’url

http://www.impotsetdomaines.gouv.sn/fr/affaires-foncieres-domaniales

e via via le altre pagine

http://www.impotsetdomaines.gouv.sn/fr/demarches-fiscalites

http://www.impotsetdomaines.gouv.sn/fr/demarches-affaires-domaniales-cadastres

http://www.impotsetdomaines.gouv.sn/fr/demarches-droits-denregistrement

http://www.impotsetdomaines.gouv.sn/fr/demarches-controle-obligations-recouvrement-sanctions-contentieux

per rendersi conto di quanto poco conosciamo “ realtà” di cui, però, per puri interessi di bottega, continuiamo a riempirci la bocca.

Angelo Marcotti

 

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog