Le targhe invisibili: aumentano gli italiani con la targa estera. Niente multe e Rc più bassa

Sono i “furbetti” della targa estera. Il fenomeno è largamente diffuso sulle nostre strade e per rendersene conto, basti dare un’occhiata alle targhe delle auto quando siamo fermi al semaforo. Sono sempre di più quelle romene o bulgare, anche se la stragrande maggioranza delle volte alla guida c’è un connazionale. I vantaggi? Niente multe, non si paga il bollo e l’assicurazione costa meno.

Cosa dice la legge

Della faccenda se ne è occupata l’inchiesta Dataroom del Corriere della Sera. Il nostro codice della strada stabilisce che, se l’auto estera appartiene a cittadini residenti in Italia (sia connazionali che stranieri), può circolare liberamente al massimo per 12 mesi. Dopo occorre che l’auto sia immatricolata in Italia, pagando le nostre tasse e le polizze assicurative.

I metodi dei furbetti della targa

Come fa chi vuole scorrazzare per le vie di Roma o Milano, a bordo di un’auto di grossa cilindrata, ma con targa estera? Le strade sono tante, quelle più battute principalmente due. Il laesing o noleggio a lungo termine con una società straniera, oppure il “contratto di gestione”. Nel primo caso ci si affida ad una società che consegnerà l’auto con targa estera. Nel secondo caso, invece, l’auto appartiene a un italiano, la società la viene a prelevare a casa, la immatricola di nuovo all’estero, Bulgaria o Romania, intesta la gestione (la proprietà resta al cliente italiano) e poi la restituisce.

I vantaggi

Nel 2017 sono state commesse 105.982 infrazioni sulle nostre strade da veicoli con targa straniera. Il 20 gennaio 2018 risultavano ancora non pagate 30.653 contravvenzioni. Chi guida un’auto con targa estera spesso invade le corsie preferenziali, accede ad aeree Ztl, non rispetta i limiti di velocità: se non viene fermato nel momento in cui commette l’infrazione, la notifica all’estero è complicata. E se non si paga la multa, non succede quasi mai nulla.

Fonte: https://it.yahoo.com/notizie/le-targhe-invisibili-aumentano-gli-italiani-con-la-targa-estera-niente-multe-e-rc-piu-bassa-085608402.html

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog