Denominazione di Origine Inventata - Le bugie del marketing sui prodotti tipici italiani

Un'inchiesta autorevole e assolutamente clamorosa sull'intoccabile mito della enogastronomia italiana. Tutte le favole sui cosiddetti prodotti tipici sbugiardate da un autorevole accademico.

Il Parmigiano-Reggiano più simile all'originale? È il Parmesan prodotto nel Wisconsin. Il pomodoro di Pachino? È un ibrido prodotto in laboratorio da una multinazionale israeliana delle sementi. Per non dire del Marsala: fu inventato, commercializzato e prodotto su larga scala da un commerciante inglese che aggiunse alcool al solo scopo di conservarlo meglio durante il trasporto verso la madre patria.

Alberto Grandi, professore universitario della Università di Parma, svela quanto marketing ci sia dietro lo strepitoso successo dell'industria gastronomica italiana.

I tantissimi prodotti tipici non sono il deposito di una cultura millenaria, ma invenzioni molto recenti, con il conseguente storytelling per sostenerla.

Denominazione di Origine Inventata è un libro fuori dal coro, assolutamente autorevole, che farà arrabbiare - ma forse anche ragionare - tutti coloro che sono fideisticamente innamorati del grande mito della tipicità italiana.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog