Lorenzo Maggi, un eroe dei nostri giorni

  • Cronache Lodigiane
  • Lodi

Sprezzante del pericolo, guidava con grande slancio ed ardore la sua compagnia nell’opera di smantellamento di cinque postazioni pubblicitarie abusive in Lodi, posizionate in Via Cavallotti, Via Milano, Viale Pavia, Via San Colombano e in zona Ospedale.

Incurante del traffico e delle avverse condizioni atmosferiche, conduceva con instancabile dedizione e ineguagliabile perizia la missione affidatagli, ponendo fine ad una situazione di degrado che ormai si protraeva da anni.

Fulgido esempio di dedizione alla propria Città, al termine del duro cimento, veniva immortalato a testimonianza del successo conseguito, quale autentico condottiero, lo sguardo fiero, il braccio semi levato e il dito teso, a futura memoria dei Concittadini.

( Angelo Marcotti)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog