Piste Ciclabili del Lodigiano: Da Orio Litta a Corte Sant'Andrea a Gargatano di Somaglia ( La Golena del Po)

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Seconda tappa della ciclabile della Golena del Po.

Descrizione.

La ciclabile Golena del Po inizia sull’argine del Lambro, all’altezza della SS. 234 e proprio accanto al ponte sul fiume.

L’effige di un pellegrino ci ricorda che da qui passa la via che conduceva i viandanti diretti a Roma sulla Via Francigena al guado sul Po.

La strada dopo aver sottopassato la ferrovia prosegue sul fianco del fiume Lambro sino alla sua confluenza nel Po. Poco oltre è l’abitato di Corte Sant’Andrea ove è collocato il transitum Padi, il passaggio per la sponda piacentina del grande fiume. Da questa località la strada è asfaltata e sfiora l’abitato di Guzzafame per proseguire sino alla località Madonna del Ciaguon.

Dopo un paio di chilometri ritroviamo un breve tratto di sterrato che si conclude in località Gargatano, nei pressi del Centro Nautico Somaglia. Da Livraga due strade minori consentono di raccordare la Golena del Po con l’Anello del Lambro e con il Medio Lodigiano.

Da visitare:

Corte Sant’Andrea

Ricordata nel diario del pellegrinaggio del 990 a Roma di Sigerico, Arcivescovo di Canterbury. Della corte donata da Carlo Magno al Monastero di Santa Cristina, oggi possiamo ammirare un complesso borgo agricolo introdotto da un arco trionfale eretto nel 1782 in occasione del matrimonio fra Anna Ricciarda d’Este e Alberico di Belgioioso. Nella canonica della chiesa è ospitato un museo di reperti fossili - www.museostorianaturale.it

Orio Litta

La monumentale villa Litta Carini (Tel. 0377.944591 - www.villalitta.it)