Armi di Distruzione Matematica

Lungi dall'essere modelli matematici oggettivi e trasparenti, gli algoritmi che ormai dominano la nostra quotidianità iperconnessa sono spesso vere e proprie armi di distruzione matematica: non tengono conto di variabili fondamentali, incorporano pregiudizi e se sbagliano non offrono possibilità di appello.

Queste armi pericolose giudicano insegnanti e studenti, vagliano curricula, stabiliscono se concedere o negare prestiti, valutano l'operato dei lavoratori, influenzano gli elettori, monitorano la nostra salute.

Basandosi su case studies nei campi più disparati ma che appartengono alla vita di ognuno di noi, Cathy O'Neil espone i rischi della discriminazione algoritmica a favore di modelli matematici più equi ed etici, perché ''la matematica merita ben altro di queste armi di distruzione, e altrettanto la democrazia''.

Titolo originale: ''Weapons of Math Destruction. How Big Data Increases Inequality and Threatens Democracy'' (2016)

L'autore:

Cathy O'Neil, dopo aver conseguito un dottorato in Matematica a Harvard e un post-dottorato al dipartimento di Matematica del MIT, ha insegnato al Barnard College di New York.

Ha lasciato la cattedra all'università per lavorare prima come analista quantitativa per Thedge fund D. E. Shaw e poi come Data Scientist per diverse start up nel settore delie-commerce.

Disillusa dal mondo della finanza e dei Big Data, e dal cattivo uso dei modelli matematici, si è unita al movimento Occupy Wall Street, impegnandosi nel dibattito sul rapporto tra tecnologia, politica e ingiustizia sociale.

ACQUISTATO DA NOI

Armi di Distruzione Matematica
Come i Big data, aumentano la disuguaglianza e minacciano la democrazia
€ 18

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog