Se tutto va bene siamo rovinati

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

E' uno scritto di Davide Barillari, milanese, ma Consigliere Regionale del Movimento Cinque Stelle per la Regione Lazio. Tutto quanto riportato lo si può leggere sulla pagina del profilo FB dello stesso Barillari ed è un resoconto dettagliato di quanto avviene in un'ordinaria giornata di " lavoro" del Consiglio regionale del Lazio.

Buona lettura.

Normale giornata di (NON)lavoro al Consiglio Regionale del Lazio.

Seduta fissata alle 14 (cosi la mattina si può dormire fino a tardi), nessuno della maggioranza presente in aula. Andrà bene se inizieremo alle 15. Di Zingaretti nemmeno l’ombra ( sarà in giro ad inaugurare qualche nuova casetta della salute sulle montagne).
“Lavoreremo” forse fino alle 18, se non c’e’ nessuna partita di calcio (si interrompe ogni volta la seduta) e se non salta il numero legale (corrono in aula solo quando il M5S chiede la verifica dei presenti e poi subito dopo aver detto candidamente ‘presenti’ se ne tornano ai loro affari).
Perchè stare in aula ad annoiarsi ? Tanto abbiamo solo da approvare una legge del pd, che nemmeno la maggioranza ha voglia di discutere (nessun intervento da giorni, parlano solo le opposizioni direttamente con l’assessore). In aula quelli del pd fanno l’unico sforzo di alzare la mano, solo se il parere dell’assessore è favorevole, cosi’ non si sbaglia.
Senza nemmeno leggere il testo dell’emendamento, si vota cosi’, a scatola chiusa.
E naturalmente bocciando tutti gli emendamenti costruttivi del M5S, anche se Porrello da giorni spiega per filo e per segno il senso dei nostri miglioramenti alla legge.
E’ peggio che parlare ad un muro.
Se i consiglieri di maggioranza votano in pochi (perché non hanno voglia di continuare ad alzare la mano….troppo sforzo..) e per sbaglio passa un emendamento 5 stelle…allora….si fa rivotare perché ‘non era chiaro l’esito della votazione’.

9000 euro facili, ogni mese.
Questo succede, oggi, alla Regione Lazio…almeno…finchè sarà in mano al PD.

Siete riusciti ad arrivare fino in fondo? Bene... auguri.

( A. M.)

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: