Ogni mese 10 parlamentari cambiano gruppo di appartenenza

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Parlare di un Parlamento o Senato ingessati è fuori luogo. Anzi, tutto l’opposto.

L’attività è frenetica e a testimoniarlo sono i cambi di casacca che in questa legislatura sono più che raddoppiati rispetto a quella passata ( nell’attuale la media mensile è di 10 cambi di gruppo contro i 4 della passata).

Le elezioni ( 2018) sono ormai alle porte e sebbene la discussione sulla nuova legge elettorale si sia arenata, deputati e senatori vogliono farsi trovare pronti per ogni evenienza.

Tra fine maggio e inizio giugno altri due parlamentari hanno cambiato gruppo di appartenenza ( Minardo a Montecitorio ha lasciato Alfano per tornarsene in FI e, a Palazzo Madama, l’ex Pentastellato Campanella dopo un soggiorno nel Misto è passato in Art.1 – Mdp), portando così il totale dei cambi di gruppo dalle ultime politiche a quota 493.

A Montecitorio sono 268 i cambi di gruppo da inizio legislatura, che hanno coinvolto 188 deputati ( il 29,84% dell’aula).

A Palazzo Madama i cambi di casacca sono 225, portati a termine da 133 senatori ( il 41,56% dell’aula).

In totale il 33% del Parlamento ha cambiato gruppo almeno una volta.

Italiani, dormite pure sonni tranquilli, siete in buone mani.

( A. M.)

Commenta il post