Verso il ballottaggio: Lodi può attendere

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Bene, tutto come prima, anzi peggio di prima.

Questa campagna elettorale non finisce di regalarci sorprese.

Lorenzo torna a casa dopo aver finto per qualche mese di essere un politico.

La mina M5S è stata al momento disinnescata e tutto può tornare alla normalità. Quel ritorno alla normalità su cui Casiraghi ( M5S) ha costruito una campagna elettorale con un programma scrupoloso e ben fatto, i cui risultati restano altamente positivi ( +72% di consensi ottenuti e due consiglieri comunali). Se poi si considera che questi voti non sono certo frutto di una protesta passeggera ma vanno a premiare la serietà e la competenza del giovane candidato pentastellato e della sua squadra, beh, possiamo ben augurarci che fra cinque anni la musica sarà diversa.

Tredici liste civiche non si erano mai viste a Lodi. Il risultato lo conosciamo, purtroppo: nulla è cambiato e la conferma arriva da questo epilogo di campagna elettorale con i due fronti che non si risparmiamo accuse e insulti.

Una tragi-commedia interpretata da una simpatica signora che ripete in continuazione dieci slogan e da un valente capitano d’industria che con la politica ha ben poco da spartire.

Mercoledì all’Auditorium il divertimento è assicurato

Lodi può attendere.

( A.M.)

Con tag Lodi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: