Verso il ballottaggio: i soliti errori del centro-destra

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Ieri sera all’Auditorium Renzo Piano tutti erano a conoscenza che nel pomeriggio di oggi Carlo Gendarini avrebbe presentato in conferenza stampa Philippe Daverio, quale nuovo assessore alla cultura del Comune di Lodi.

Tutti, ripeto tutti.

Eppure in mattinata sul web l’artiglieria pesante del centro destra, e non solo, ha attaccato le ormai fragili difese “ gendariniane” fallendo completamente il bersaglio e riportando una sconfitta mediatica che sicuramente avrà ripercussioni sull’esito finale del ballottaggio.

Tutto è partito da una foto e una nota dell’AGI su un presunto coinvolgimento di Daverio nella giunta di Belluno con un incarico identico a quello propostogli da Gendarini. Ebbene, già nel pomeriggio di ieri la notizia era stata smentita e quindi “ sgonfiata”.

Ciò nonostante l’ufficio stampa della Casanova si è lanciato in un attacco inutile e controproducente, coinvolgendo la stessa candidata che ha usato toni aspri per condannare il comportamento del rivale, colpevole di avere preso in giro ( a suo dire) i cittadini lodigiani.

Ora, Gendarini non risulta credibile quando racconta di essere un candidato al di fuori delle logiche di partito, ma che avesse nominato sul campo Daverio quale assessore alla cultura senza avere avuto dallo stesso il consenso e la disponibilità, lo potevano pensare solo nel centro destra.

Infatti hanno abboccato come sprovveduti, rianimando l’avversario.

Non poteva essere altrimenti.

Complimenti.

( A. M.)

Con tag Lodi

Commenta il post