Italia: alla ricerca dei bambini razziati

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Italia: alla ricerca dei bambini razziati

di Gianni Lannes
Nel 2015, ovvero fino al 30 novembre dell'anno agli sgoccioli, secondo i dati ufficiali del ministero del lavoro e delle politiche sociali, sono svaniti nel nulla ben 5.902 minori stranieri non accompagnati, sotto la responsabilità e la custodia dello Stato italiano. I piccoli migranti, definiti dalle autorità "irreperibili" e mai più ritrovati, inseriti nelle strutture di accoglienza su tutto il territorio nazionale sono stati ben 3.707 nel 2014. Eppure, non risulta che abbiano varcato le frontiere nazionali. Dove sono andati a finire questi esseri umani appena affacciati alla vita?
Ho rilevato che nei rapporti ministeriali non viene più menzionata la collocazione dei minori reclusi, spesso schiavizzati nel lavoro, come a Roma. Le regioni maggiormente colpite dalla scomparsa dei minori sono nell'ordine decrescente: Sicilia, Puglia, Calabria e Marche. Non è tutto: almeno dal 1990 spariscono sempre più anche i bimbi italiani. Chi controlla i controllori?
Ho deciso di sospendere qualsiasi altra pubblicazione su questo diario internautico per dedicare il mio tempo e le mie energie in questo scampolo di fine anno, nonché per tutto il 2016, alla ricerca dei minori scomparsi proprio in Italia, ormai crocevia impunito di crimini inimmaginabili. Il lucroso mercato dei bambini, inermi e indifesi ha le sue radici nella pedofilia e nel traffico di organi umani. Ecco l'orrore che non si vuole vedere. Per caso, esistono nel belpaese sette sataniche dedite impunemente a sacrifici umani? Soltanto nel 2013 sono state presentate nell'Unione europea più di 630 mila denunce in seguito alla sparizione di minori.
Il compito del giornalismo è raccontare i fatti e documentarli, per controllare il potere, e ogni forma di dominio. Per la realizzazione di questa inchiesta sul campo, chi vuole può sostenerlacon una donazione spontanea, al fine di portare all'attenzione dell'opinione pubblica nazionale e internazionale questa barbarie. conto corrente postale
iban: IT80 J076 0115 7000 0009 3227 742 dall'estero:
codice BIC/SWIFT
BPPIITRRXXX
contatti: sulatestaitalia@libero.it
riferimenti:
http://www.lavoro.gov.it/AreaSociale/Immigrazione/minori_stranieri/Documents/Report%20MSNA%2030-11-2015.pdf
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2015/12/quando-sparisce-un-figlio-bambino.html
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2015/11/italia-bambini-perduti.html
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=bambini
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=minori http://www.osservatoriopedofilia.gov.it/dpo/resources/cms/documents/legge_172_del_2012ratifica_di_lanzarote.pdf

Commenta il post