Stipendi: parità di genere tra... 118 anni

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Stipendi: parità di genere tra... 118 anni

Le retribuzioni medie erogate alle donne nel mondo potrebbero eguagliare quelle versate agli uomini non prima del 2133. Vale a dire tra 118 anni. Lo sostiene l’ultimo rapporto del World Economic Forum (WEF). La forza lavoro femminile nel mondo, riferisce l’indagine, è in continua crescita (500 milioni di donne in più rispetto a 10 anni fa). Ma l’espansione di quest’ultima, notano i ricercatori, si è accompagnata al tempo stesso ad una ridotta crescita salariale.

Nel dettaglio, rileva il WEF, la retribuzione media della forza lavoro femminile nel Pianeta ammonta a 11 mila dollari circa contro i 13.500 pro capite dei compensi destinati alla controparte maschile. Gli stipendi medi accordati oggi alle donne, di fatto, eguagliano quelli erogati agli uomini nel 2006. In termini generali (economia, istruzione, assistenza sanitaria, politica), “nessun Paese ha saputo finora colmare il gap di genere” sottolinea il WEF, ma la situazione, ovviamente, differisce profondamente tra le diverse nazioni. Nella classifica delle nazioni più vicine alla parità di genere l’Islanda si conferma il Paese più “equo” del mondo, davanti a Norvegia, Finlandia e Svezia. Seguono, nell’ordine, Irlanda, Ruanda, Filippine, Svizzera, Slovenia e Nuova Zelanda. Chiudono la classifica Iran, Chad, Siria, Pakistan e Yemen.

by Matteo Cavallito

http://www.valori.it/economia-solidale/stipendi-parita-di-genere-tra-118-anni-10793.html

Commenta il post