Lunario della Dea - Calendario Mestruale 2016

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Lunario della Dea - Calendario Mestruale 2016

Un calendario dedicato alle Donne!

E' uno strumento innovativo e funzionale rivolto a tutte le donne alle quali si offre la possibilità di ritrovarsi a condividere un linguaggio comune di confronto e conoscenza del proprio corpo e del proprio ciclo mestruale.

Quest'anno è dedicato a dodici Dee, o meglio sarebbe dire, la rappresentazione iconografica di energie e stati umani che tutte noi viviamo.

La scelta di queste divinità femminili nasce dall'esigenza di ridare un volto a quelle che avevano poca o nulla iconografia.

Ogni mese potrai connetterti con te stessa anche attraverso l'energia che racconta e incorpora la dea:

Triade inca

  • Pachamama, Mamaquilla e MamaCocha : il ritorno alla terra...il ritorno alle proprie radici
  • Dea Eingana: energia di nascita e rigenerazione

Triade etrusca

  • Menrva, Tinia e Uni: le tre fasi della vita, la connessione con il proprio corpo e la linea di sangue femminile
  • Dea Tara verde: affermazione dell'essere donna
  • Dea Artemide: riconoscimento della propria natura selvaggia e indipendente
  • Dea Shina to be: unione di maschile femminile, collaborazione con l'uomo e la propria parte maschile
  • Dea Turan: l'amore maturo e incondizionato
  • Dea Ixchel: il legame con il proprio sangue e la natura selvaggia
  • Dea Metzli: il legame con la luna e il suo influsso
  • Dea Xochiquetzal: la fanciulla, l'amore puro e giocoso
  • Dea Pele: l'esplosione, la forza distruttrice e rigeneratrice della donna
  • Bona dea: esclusività femminile, riconoscimento del sacro femminino

Buon anno mestruale a tutte!

COS'E' IL CALENDARIO DELLA DEA?

E' un calendario mestruale, costituito di una "ruota lunare", ossia un cerchio suddiviso nei giorni del mese. Al suo interno è possibile introdurre, attraverso simboli offerti, i giorni del proprio ciclo mestruale e, annesse, tutte le fasi emotive che si vivono durante il mese.

A COSA SERVE UNA RUOTA LUNARE?

Prima di tutto offre la possibilità di monitorare e ricordare con precisione i giorni del proprio ciclo mestruale.

In secondo luogo, se hai la costanza di segnare settimanalmente le tue sensazioni emotive, nel giro di pochi mesi avrai un efficace strumento che ti permetterà di capire, per esempio, quando stai ovulando o che determinate sensazioni si associano a specifici stadi del tuo ciclo mestruale (pre-ovulatoria, ovulatoria, premestruale, mestruale).

In ultimo, ma non meno importante, già dopo qualche mese, confrontando le ruote lunari che avrai compilato, potrai scoprire come funziona il tuo ciclo e come le tue energie si muovono in forma ripetuta nel corso del mese.

IL CICLO MESTRUALE E LE QUATTRO FASI

Molte donne, durante il ciclo mestruale, nascondono le loro difficoltà per paura di essere considerate deboli, inadatte, incapaci.

Si è persa l'attenzione al dolore fisico, diventato inaccettabile, rendendoci "schiave" dei farmaci usati in forma preventiva per annullare qualsivoglia espressione fisica della propria femminilità.

I rimedi fisici tendono a curare la condizione mestruale come se fosse una malattia del corpo, separata dalla mente.

Indicativamente il ciclo mestruale s'instaura circa intorno ai dodici anni, periodo nel quale si manifesta il menarca e in seguito al quale si produce un ciclo di circa 28 giorni, anche se la lunghezza può variare da 14 a più di 30.

Tale ciclo entrerà a far parte della vita della donna fino ad un'età di circa 47 anni, ad eccezione di gravidanze/arresti del ciclo/interruzione per uso della pillola/ecc.

Ogni mese il corpo subisce dei cambiamenti, molti dei quali in forma silente e di cui neanche abbiamo consapevolezza (es. variazioni dell'equilibrio ormonale, temperatura vaginale, composizione e quantità dell'urina, peso corporeo, concentrazione di vitamine nel sangue, frequenza del battito» cardiaco, livello di attenzione e concentrazione, vista, soglia del dolore, energia psichica, ecc).

Commenta il post