Il Marocco lavora alla Nuova Via della Seta

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Il Marocco lavora alla Nuova Via della Seta

Da martedì 24 novembre a venerdì 26 si sono svolti a Casablanca i lavori del primo colloquio accademico internazionale organizzato dall’Università Hassan II sul tema della Nuova Via della Seta.

L’incontro tra numerosi ricercatori provenienti da Marocco, Cina, Tunisia, Iraq, Oman e Libano, dal titolo “Marocco e Cina: agli estremi della Via della Seta”, è stato indetto con la collaborazione dell’Istituto Confucio di Casablanca e dell’Università per gli Studi Internazionali di Shanghai, e verteva sul consolidamento dei legami di cooperazione e di mutuo sviluppo tra il Marocco e la Cina, in campo economico, sociale e politico.

Come riferisce StarAfrica.com il progetto è quello di di rafforzare il ruolo del Marocco negli scambi culturali e di civilizzazione con i Paesi dell’Asia Orientale, in particolare con la Cina.

Per circa quindici secoli la Via della Seta collegò la Cina all’Europa Centrale, interessando anche la regione della Siria e il Mediterraneo.

Quattro sono i temi di questo primo colloquio: 1. il ruolo della Via della Seta nel rafforzamento nei rapporti sino-musulmani nel corso della storia; 2. l’importanza della Cina nel viaggio che l’esploratore marocchino Abū Ibn Baṭṭūṭa intraprese e documentò nel cosidetto “Tuḥfat al-nuẓẓār fī ʿağāʾib l-amṣār wa-ġarāʾib lasfār” (Dono a coloro che amano riflettere sulle curiosità delle città e sulle meraviglie del viaggio), e la ricezione della sua opera negli scritti cinesi; 3. i rapporti economici tra Marocco e Cina; 4. rassegna dei progetti e prospettive per la Nuova Via della Seta.

In questa stessa settimana a Marrakesh si è tenuto il primo Vertice Economico Sino-Asiatico, con presentazioni e discussioni concentrate sullo sviluppo infrastrutturale in Africa, opera alla quale la Cina intende fornire assistenza e finanziamenti.

This entry was posted on domenica, novembre 29th, 2015 at 15:16 and is filed under BRICS, MoviSol. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

http://movisol.org/il-marocco-lavora-alla-nuova-via-della-seta/