Il lunedì e il venerdì gli incidenti aumentano

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Il lunedì e il venerdì gli incidenti aumentano

Di Mauro Spignesi

Lunedì e venerdì. Attenti a questi giorni. Perché sono quelli in cui più frequentemente avvengono incidenti d'auto. E se il venerdì cade il 13 del mese, come è avvenuto in questo novembre? Non cambia nulla. Almeno secondo Allianz Suisse, che ha compiuto un curioso studio per dimostrare che la sfortuna al volante non esiste. Nonostante una vasta letteratura popolare legata alle superstizioni. "Per noi assicuratori venerdì 13 è un giorno come gli altri", afferma Jörg Zinsli, direttore dell'area sinistri di Allianz Suisse, dove in media giungono circa 92 segnalazioni di collisioni al giorno. La compagnia è andata a cercare tutti i venerdì 13 degli ultimi 10 anni (nel 2015 l'abbinamento è già capitato tre volte) per dimostrare che in queste date non c'è appunto un aumento degli incidenti.
Lunedì e venerdì, si diceva. "In questi giorni - spiega ancora Jörg Zinsli - c'è molto più traffico, se si considera che le persone di lunedì tornano al lavoro e di venerdì partono per il fine settimana. È naturale che aumentino le probabilità di incidenti". Dunque non è vero che venerdì 13 porta male? "Dal punto di vista assicurativo - risponde Zinsli - assolutamente no". Dal raffronto decennale viene fuori che i venerdì 13 registrano in media 104 casi di collisione, collocandosi dunque esattamente nel valore medio di tutti gli altri venerdì (103,2). Lo scarto - fanno notare alla compagnia d'assicurazione - è solo del più 0,77 per cento. Una cifra che "non rappresenta assolutamente un motivo di inquietudine".
E tuttavia il venerdì, con il lunedì, restano giorni altamente a rischio. Di lunedì in media avvengono circa 112,4 casi di incidenti, il venerdì invece si scende a 103,2 casi. I giorni con minori denunce di sinistri, per Allianz Suisse, sono il sabato (83,1) e soprattutto la domenica (51,8 casi), quando le strade si alleggeriscono dal traffico dei pendolari per lavoro e dei mezzi pesanti. Gli altri giorni i casi registrati oscillano fra 97 e 100.
Curiosando nelle statistiche cantonali, si scopre che anche in Ticino lunedì e venerdì si distinguono per il più alto numero di incidenti. In un anno (dato 2013) di lunedì ne sono capitati, fra cantonali e autostrada, 707 mentre il venerdì si è arrivati a toccare quota 768. Valori più alti rispetto agli altri giorni della settimana, che confermano l'indicazione affiorata dalla ricerca di Allianz Suisse. Ma soltanto se si utilizzano i dati del 2013, perché se, ad esempio, si vanno a osservare i numeri degli incidenti del 2012, insieme al venerdì il giorno in cui accadono più sinistri è invece il mercoledì. Marzo e luglio, rispettivamente con 434 e 399 sinistri, sono i mesi dell'anno (sempre dati 2013) con più scontri sulle strade del Ticino. L'orario in cui si rischia di più, poi, è quello che va dalle 16 alle 18 (714 collisioni); a seguire dalle 14 alle 16.
Più articolato, invece, lo scenario a livello nazionale, dove fra cantonali e autostrade, la situazione muta leggermente. Secondo i dati del 2014 i giorni della settimana in cui avvengono più incidenti sono sì il lunedì e il venerdì, ma anche il mercoledì. Il venerdì con oltre ottomila incidenti registrati dalla polizia resta il giorno più pericoloso per gli automobilisti. A seguire con 7.759 casi c'è il mercoledì e poi il lunedì con 7.321 casi in un anno. Nel 2013, invece, era il giovedì, insieme al venerdì, il giorno più a rischio con oltre ottomila casi.

Fonte: www.caffe.ch

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: