The Walk - La recensione di Sara Michelucci

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

The Walk - La recensione di Sara Michelucci

Camminare su una corda tesa tra le torri Gemelle del World Trade Center di New York, sospesi nel vuoto e fendendo le nuvole. Lo ha fatto il noto funambolo di origine francese, Philippe Petit. Il 7 agosto del 1974 realizzò, infatti, la sua più grande impresa su un cavo d’acciaio e senza alcuna protezione. Una sfida che il visionario regista, Robert Zemeckis, ha voluto ripercorre nel film The Walk, utilizzando la tecnologia 3D per consentire allo spettatore di ‘volare’ insieme al suo protagonista.
Un’opera sicuramente interessante dal punto di vista delle immagini e con tantissimi rimandi onirici. La paura del vuoto si associa a quella voglia di libertà tipica di azioni di questo tipo, dove la sfida è prima di tutto con se stessi. Ma è anche lo spunto per parlare della ricerca della propria strada, di quello che appassiona veramente ciascuno di noi.
Di Petit, interpretato da un bravo Joseph Gordon-Levitt, il regista di Ritorno al futuro traccia un ritratto interessante e accurato, dove viene fuori un carattere forte e determinato. La tecnica, ancora una volta, ha un ruolo essenziale nel cinema di Zemeckis, il quale la utilizza con sapienza e senza mai essere fine a se stessa.
Il ‘sogno americano’ di Petit si concretizza anche grazie all’aiuto dei suoi ‘complici’, che sfidano la legge pur di permettergli di attraversare il vuoto. Un lavoro di squadra, quindi, dove l’alleanza e la complicità sono due elementi essenziali per compiere l’azione. Ma la mente vola anche all’undici settembre del 2001 e a quelle torri che ormai non ci sono più. Segno della fine di quell’equilibrio su cui si basava la presunta forza dell’Occidente.
The Walk (Usa 2015)
REGIA: Robert Zemeckis
SCENEGGIATURA: Robert Zemeckis
ATTORI: Joseph Gordon-Levitt, Ben Kingsley, Charlotte Le Bon, James Badge Dale, Ben Schwartz, Clément Sibony, Sergio Di Zio, Mark Camacho, Kwasi Songui
FOTOGRAFIA: Don Burgess
MONTAGGIO: Jeremiah O'Driscoll
PRODUZIONE: ImageMovers, Sony Pictures Entertainment (SPE), TriStar Productions
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia

Fonte: www.altrenotizie.org

Commenta il post