Sostiene D'Alema...

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Sostiene D'Alema...

... CHE IL 13 % DEI LAVORATORI, ( COMPOSTO DA MIGRANTI) PAGA LA PENSIONE DEGLI ITALIANI

Non accenna d'Alema al fatto che c'è circa un 30 % di disoccupazione reale in Italia e che sarà molto difficile che con un decennio o dozzina di anni di formazione scolastica i nostri devastati giovani si mettano a competere coi cingalesi per distribuire volantini o a vendere scope calzini e souvenir o prodotti contraffatti nelle spiagge. O possa competere con i cinesi che comprano attività commerciali con centinaia di migliaia di euro in contanti, le cui aziende 10 su 13 non pagano nessuna tassa come evidenziato dalle recenti perquisizioni della GDF in Veneto la regione esperimento che vede i suoi capitani d'industria togliersi la vita per la voracità del fisco, la circovenzione della burocrazia e lo strozzinaggio delle banche! Per non parlare degli albanesi che costituiscono l'ossatura della criminalità in Italia. Li ricordate quando arrivarono in Italia in nave i galeotti, si quelli di cui Berlu si portò in reggia una famiglia per una settimana per dare il buon esempio?!

Per un posto di infermiere in Veneto, un paio di settimane fa, si sono presentati in 3800 da tutt'Italia. Altro che le storielle che mancano infermieri per gli anziani. Se non ci fossero le badanti probabilmente le nostre donne, se guadagnassero qualcosa e il loro marito e figlio non fosse disoccupato, starebbero volentieri a casa ad acudire le loro madri e suocere. Queste chiacchere di D'Alema sono bugie sesquipedali o ignoranza crassa o forse è solo derisione feroce del grullo italico e democratico di sinistra.

La verità è che con l'arrivo di milioni di migranti le paghe dei lavoratori italiani, che non occupano posti pubblici, sono già arrivate a 500 euro al mese. Vi è quindi una serrata concorrenza con gente più povera di noi che ci vede perdenti ed esclusi in partenza. Adesso che i migranti lavoreranno ancora per meno o gratuitamente, avendo vito e alloggio spesato, i prezzi dei salari si abbasseranno ancora. E che dire delle centinaia di migliaia di furti, scassi, devastazioni, che non vengono più denunciate restando al 99% impunite e che vedono gli immigrati parte largamente preminente?

Sembra che i politici gongolino quando sentono storie di furti e truffe... sembra che trovino spunto da questo per le loro devastanti leggi chiamate riforme. Un paese con 350.000 leggi non può sopravvivere se non con una indispensabile disubbidienza, diciamo alla napoletana (con tutta la comprensione per i campani).

Politici marrani, un giorno la società gli chiederà il conto e D'Alema sarà uno dei primi ad essere acchiappato e processato.

http://www.stampalibera.com/?a=30467

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: