Pericolose "fessure" nella centrale di Beznau

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Pericolose "fessure" nella centrale di Beznau

Di Patrizia Guenzi

È la più vecchia centrale ad acqua pressurizzata del mondo ancora funzionante quella di Beznau, nel comune di Döttingen (Ag). Ormai quarantenne, inizia ad avere preoccupanti anomalie. Ben 925 sono infatti le irregolarità scoperte quest'estate - il reattore è spento da marzo per lavori - nel materiale della struttura primaria di contenimento. Ciò che ha spinto l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare a chiedere al gestore nuove analisi e misurazioni. L'ha rivelato la trasmissione televisiva "10 vor 10" della Srf, basandosi sui risultati provvisori delle prime analisi agli ultrasuoni realizzate sulla struttura.
In sostanza, si tratta di 925 "piccole fessure", in media di 7,5 x 7,5 millimetri, distribuite in modo irregolare sull'anello C della cisterna, su una larghezza di 250 millimetri e sino a una profondità di 60 millimetri. Anomalie che si trovano sulla parete in acciaio della cisterna - spessa 18 centimetri - all'interno della quale avviene la fissione nucleare, che porta le temperature a raggiungere i 300 gradi.
Insomma, appare difficile che la centrale di Beznau possa resistere per altri 10-15 anni, come stimava Axpo, la società che la gestisce. Quella di Beznau è di fabbricazione analoga alla centrale di Doel 3, in Belgio, messa fuori servizio da quando sono state scoperte analoghe fessure sulla cisterna del reattore. Tuttavia, a Doel le anomalie erano circa 12mila e in media due volte più grandi che a Beznau, si legge nel documento citato dalla trasmissione tv che paragona i due impianti. Ecco perché Antonio Sommavilla, portavoce di Axpo, ha sottolineato che la situazione di Beznau è molto diversa e che le prime conclusioni non mettono in dubbio la sicurezza della centrale. Ma Sabine Stocker, della Fondazione svizzera dell'energia, ha replicato che ciò non garantisce per forza una maggiore sicurezza. Affinché il cuore della centrale sia sicuro la cisterna deve essere intatta e non lo è.

http://www.caffe.ch/stories/cronaca/52159_pericolose_fessure_nella_centrale_di_beznau/

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: