Delitto alla Cappella Sistina

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Delitto alla Cappella Sistina

La scoperta di un orrendo omicidio scuote Savona. Chi ha ucciso Attilio Casagrande, noto critico d’arte? Perché gli hanno staccato la testa e cavato gli occhi? Quale follia ha guidato l’assassino, quando ha nascosto i resti della vittima sotto la statua dell’Incoronazione di Spine, preparata per la processione del Venerdì Santo? Ad occuparsi del caso è chiamata Ludovica Sperinelli, giovane e combattivo Sostituto Procuratore, coadiuvata dal maresciallo Francesco Mancini. Le indagini si snodano sullo sfondo della tranquilla città ligure, in parte ridisegnata dall’immaginazione, tra il porto e gli antichi palazzi, passando per la preziosa Cappella Sistina, sorella minore di quella di Roma. Niente è come sembra, ma gli investigatori, con pazienza, intuito e un pizzico di fortuna, riusciranno a dipanare il groviglio degli indizi e a risolvere l’enigma, fino alla confessione dell’assassino.
Romanzo d’esordio della coppia Schiavetta & Giorgi, Delitto alla Cappella Sistina si è classificato al 3° posto nel Premio Giallo Limone. Il libro, uscito nell’ottobre 2011, ha avuto un enorme successo nelle librerie locali, arrivando a classificarsi ai primi posti nelle vendite, davanti ad autori quali Camilleri o Baricco.