Wendy Suzuki: Happy Brain

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Wendy Suzuki: Happy Brain

Ricercatrice in neuroscienze, una cattedra all’università e grandi riconoscimenti professionali. Per il resto, alla soglia dei quarantanni, Wendy Suzuki è single, sovrappeso e senza amici. In poche parole, non è felice.

Finché decide che deve cambiare qualcosa nella sua vita e inizia un esperimento su se stessa. Si rende conto che intere aree cerebrali sono inutilizzate, soprattutto quelle sensoriali. Il primo passo è riconnettere il cervello al corpo praticando attività fisica regolare e adottando un regime alimentare più sano che la rimetta in forma. Scopre così che più fa movimento più le piace.

Cresce la motivazione, il corpo si rafforza e si tonifica, cala il peso e aumenta l’energia. Inaspettatamente, si accorge di avere anche una memoria migliore e di essere più creativa, rapida ed efficace sul lavoro. E da ex timida, si rivela persino brillante a livello sociale: fioccano gli inviti e con essi nuove attività, stimoli e incontri romantici.

Da neuroscienziata Wendy ha indagato le ragioni biochimiche dietro questi mutamenti repentini per dare anche a noi la chiave del suo sorprendente successo.

Attraverso la propria esperienza, descrive un percorso facile e valido per tutti, arricchito da consigli pratici per migliorare in soli quattro minuti la memoria, la concentrazione, le capacità cognitive e di apprendimento. Non sono trucchi ma scienza, perché i meccanismi che regolano la connessione corpo-cervello sono universali e comprovati: basta una scintilla per innescare una reazione a catena che cambierà per sempre il vostro benessere, la vostra mente e la vostra vita.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: