Ultimissime censurate sui migranti....

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Ultimissime censurate sui migranti....

Nel paesino montano vicino al mio "Borgetto" c'è un indagine in corso su dei migranti che si presume possano appartenere a Isis. Sono state confiscate armi ad una piccola comunità di migranti che andavano in giro formando mini gang. Qualcuno sta cercando di insabbiare tutto e di fare il meno scalpore possibile ma nei paesini le voci viaggiano e si diffondono facilmente.
Non è la prima volta che i migranti cercano di sequestrare, stuprare e derubare la gente del luogo. Vanno in giro con aria spavalda a volte beffandosi dei passanti più indifesi e cercando la rissa. Sono ben vestiti con carte di credito e iPhone...
http://www.palermotoday.it/cronaca/borgetto-rivolta-centro-migranti-arresti.html
Vengono arrestati e poi subito dopo rimessi in libertà.
http://www.palermotoday.it/cronaca/borgetto-chiede-elemosina-arrestato-supermercato.html
Altro che mafia!..
Il potere che i media hanno dato ai migranti sta cominciando a spaventare più della mafia.
PalermoToday non è proprio il sito che avrei voluto condividere perché anche li c'è il controllo ma le notizie vengono manipolate e sono pochi i giornali che ne parlano...
Addirittura questi clandestini fanno i capricci per il cibo http://www.palermotoday.it/cronaca/centro-accoglienza-borgetto-calci-poliziotti-denunciati.html ma anche per l'aria condizionata nelle macchina che pretendono come qualche mese fa quando si stendono su una strada provinciale proprio dove c'è la caserma di Borgetto. Dopo diverse ore che avevano bloccato il traffico sono dovuti intervenire polizia e carabinieri di Palermo in soccorso con le Subaru (Macchine più corazzate e attrezzate contro risse e sommosse).
Pochi giorni fa ho rincontrato un vecchio amico che non vedevo ormai da anni... così mi racconta che è stato derubato del suo portafoglio nella sua autovettura dopo aver scoperto che era stato un migrante che con la refurtiva andava in giro cercando droga. Finalmente riesce a trovarlo...irrompe nella casa di uno spacciatore e lo intima a restituirgli il portafoglio. Il ragazzo senegalese esce un coltello da sommozzatore con una lama intorno ai 10 cm così minaccia Salvo ma la sua risposta è dura. Dopo averlo disarmato e preso a calci Salvo si riprende il suo portafoglio.
Alcuni hanno cominciando a rendersi conto della situazione e penso tra non molto agiranno in modi bruschi e burberi...prevedo risse di piazza tra migranti e la gente del luogo che sfocerà in vere e proprie rivolte fatte con il sangue.
Ma come è possibile continuare a insabbiare casi in cui i migranti aggrediscono oltre ai passanti personale dei centri accoglienza e forze armate?
Qualcuno forse sta comprando il silenzio degli ufficiali delle forze armate e non solo?
Sulle nostre coste sono arrivati a sparare con il kalashnikov (che poi vorrei proprio sapere chi glielo da?)... eh si è proprio un esodo illuminante!!
Ma siamo davvero sicuri che fuggano da guerre e carestie?
Sembrano un esercito compatto e ben addestrato specie quando manifestano e questo lo capirebbe chiunque.
Ho anche il presunto sospetto che formino sette come è stato riferito dagli abitanti al nord di Borgetto che hanno avvistato grandi fuochi nei boschi di Romitello. Inoltre la guardia forestale ha notate strane iscrizioni arabe su massi di pietra disposte a cerchio.
No...non sono migranti ma veri e propri pirati. E non è difficile da capire che qualcuno ha promesso ricchezze e bottini a chi avesse voluto scorrazzare per il mediterraneo passando per le vie italiane fino ad arrivare a colpire punti nevralgici del nord.
Io non sono un razzista! Ho fatto numerose ricerche sui popoli antichi dell'Africa,del Sud America e dell'Australia battezzandoli la "Vera Gente". Ma questi migranti non hanno nulla a che fare con il cuore nero dell'Africa, non si tratta di popoli antichi ma di gente nera occidentalizzata e industrializzata. Gente perversa che crede nel fondamentalismo e nell'accaparrarsi ricchezze con la guerra e il sangue spesso di innocenti.
Le istituzioni in silenzio ma il popolo qui al sud sta cominciando a rompersi.
Arriverà prima o dopo il punto di rottura e prevedo che come in tutte le rivoluzioni fatte da massoni, commercianti di schiavi come Garibaldi, guerra fondai o pirati gliele suoneremo almeno qua da noi. Speriamo solo che questa volta non arrivino con oro e diamanti corrompendo alti ufficiali e personaggi influenti di questo pseudo paese (come con Garibaldi per chi conoscesse la vera storia).
E voi siete pronti all'invasione ??
"La maggior parte della gente non vede l'illusione non perché stupida ma perché non vuole vederla. La verità gli fa troppo male. Credere che le istituzioni sociali di questa Italia e questa Europa sono troppo marcie gli fa male. E comunque sia tra questi greggi molti sono quelli che non vedono pur avendo occhi per vedere"
qui un proverbio Africano:
Il fungo sul letamaio dice a se stesso: qui io sono il grande capo (bahaya)

http://www.stampalibera.com/index.php?a=30420