Sangue del mio Sangue - La recensione di Sara Michelucci

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Sangue del mio Sangue - La recensione di Sara Michelucci

di Sara Michelucci

È un Bellocchio che sperimenta, che non lascia nulla al caso, ma che al contempo stupisce e interroga lo spettatore quello di Sangue del mio Sangue, ultima fatica del regista emiliano. Bellocchio fa i conti con la storia, raccontando di Federico, giovane uomo d’armi che cerca la vendetta del fratello, un sacerdote che si è ucciso, sembra per amore.

Ad essere incolpata è una giovane suora, Benedetta, creduta dall’Inquisizione avere un’alleanza con Satana. Federico, al tempo stesso, viene sedotto come il suo gemello dalla donna, che verrà condannata ad essere murata viva nelle antiche prigioni di Bobbio.
Secoli dopo tornerà nel medesimo posto, ormai abbandonato, un altro Federico, ispettore ministeriale che, accompagnato da un magnate russo interessato ad acquistare la proprietà, scoprirà che l’ex prigione-convento di Santa Chiara è ancora abitata da un misterioso conte, interpretato da un bravo Roberto Herlitzka. Un ‘vampiro’ contemporaneo, che esce solo di notte per le strade della città. Esplicito, ovviamente, è il riferimento a La monaca di Monza di Manzoni.
Il regista parte dal passato per raccontare il presente, in un parallelismo che non è così immediato ma su cui, se ben ci si riflette, nascono delle connessione importanti. È un’Italia chiusa, protetta, come dice lo stesso regista “dal sistema consociativo e corruttivo dei partiti e dei sindacati che la globalizzazione sta radicalmente trasformando (non si capisce ancora se in meglio o in peggio)”.
Il film è stato presentato all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
www.altrenotizie.org
Sangue del mio Sangue (Italia 2015)
REGIA: Marco Bellocchio
ATTORI: Roberto Herlitzka, Pier Giorgio Bellocchio, Alba Rohrwacher, Lidiya Liberman, Federica Fracassi, Alberto Cracco, Bruno Cariello, Toni Bertorelli, Filippo Timi, Elena Bellocchio, Alberto Bellocchio
FOTOGRAFIA: Daniele Ciprì
MONTAGGIO: Francesca Calvelli, Claudio Misantoni
MUSICHE: Carlo Crivelli
PRODUZIONE: IBC Movie, Kavac; in collaborazione con Rai Cinema Distributore
DISTRIBUZIONE: 01 Distribution

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: