I Signori della Catastrofe: Siamo guidati da incapaci

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

I Signori della Catastrofe: Siamo guidati da incapaci

Dall’autore di Neuroschiavi, €uroschiavi, Cimit€uro e Traditori al Governo?, un’altra analisi spietata ma lucida del delicatissimo periodo che sta attraversando il nostro Paese, alla luce degli ultimi fatti fino al Governo Letta.
Un atto di accusa verso quasi tutta la classe politica e burocratica, responsabile del disastro in corso, e verso chi oggi ritorna al governo, sebbene sia in palese conflitto di interesse, totalmente incompatibile con la carica pubblica. Un atto di accusa che non perdona nessuno, tantomeno autorità e politici di paesi vicini, dell’UE, della BCE.
Oltre alle ragioni della catastrofe – che però per alcuni è un successo - l’Autore spiega anche come non cadere vittime di illusioni e di veri e propri imbrogli propinati dalle banche, dalle stesse istituzioni:
“Cavalcando una campagna di riforme pseudo-liberiste e pseudo-europeiste e imponendo (attraverso FMI, BCE, UE, governi e parlamenti menati a guinzaglio) modelli economici volutamente sbagliati che ci condannano a una depressione senza sbocchi, gli interessi finanziari apolidi (organizzati in centri decisionali non responsabili, quali Bilderberg Group, Trilateral Foundation, Aspen Institute, Goldman Sachs) destabilizzano interi paesi, espropriano risparmi e conti correnti. Il tutto per garantire le loro speculazioni d’azzardo e i loro profitti in un sistema finanziario parallelo, esentasse e nascosto, che iniziava a emergere dallo scandalo Offshore Leaks, che subito è stato oscurato.
Ma il loro fine va oltre il profitto e il potere politico... attraverso crisi e paura essi trasformano l'uomo e la sua società.
I vertici dei governi, delle banche centrali e dell’UE discendono ormai apertamente tra noi da quel superiore livello decisionale, la gente lo capisce, quindi vota sempre meno”.(Marco della Luna)

Commenta il post