Fumo, alcol e obesità... l'Europa a rischio

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

La regione europea registra i tassi più elevati al mondo in termini di consumo di alcol e di sigarette. E, in quanto ad obesità, è seconda solo al continente americano (come noto, negli Stati Uniti il problema del sovrappeso, legato spesso all’alimentazione, è estremamente diffuso). A lanciare l’allarme sugli stili di vita dei cittadini europei è stata l’Organizzazione mondiale per la Sanità, in un rapporto pubblicato questa mattina nel quale si afferma che i livelli raggiunti sono ormai «allarmanti».

sigarette fumo

La preoccupazione è tale che, aggiunge l’organismo internazionale, potrebbero essere vanificati i progressi raggiungi in materia di calo della mortalità prematura. In Europa infatti il 59% della popolazione risulta in sovrappeso – si legge nel documento -, mentre circa il 30% fuma abitualmente. Le cifre (che si riferiscono al 2010) indicano inoltre che il consumo medio di alcol per abitante è pari ad 11 litri all’anno.

«L’obiettivo che occorre prefissarsi è un calo delle morti premature pari all’1,5% di qui al 2020», ha spiegato Claudia Stein, direttrice della ricerca, parlando all’agenzia AFP. «Il rischio, altrimenti, è di mettere a rischio la prossima generazione, che potrebbe già vivere, in media, meno a lungo rispetto alla nostra».

Foto: Wikimedia Commons/Chin tin tin

di Andrea Barolini

www.valori.it

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Commenta il post