Possessione - di Lorenzo Parolin

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

Possessione - di Lorenzo Parolin

Il Male si è impossessato dove del 60%, dove dell’80% e dove del 95% della volontà dei singoli esseri umani, ed ora il suo volere domina incontrastato sia ai vertici del Sistema (dove si serve di menti scaltre), sia in zona mediana (dove gli basta che i politici siano di ingombro/ostacolo alle trasformazioni), e sia in basso (dove gradisce che le teste siano dormienti ed ingozzate di immondezze e di vacuità).

Esagerato! - tuona qualcuno dandomi del catastrofista - le persone non sono tutte malvagie come le fai tu.

È vero, in esse c’è ancora del buono, ma è appena quel poco che resta per arrivare a 100 nelle percentuali appena citate. Ciascuno usa quel residuo di buono come prova per escludere di essere della milizia del Male, ma come prova è davvero debole. La stragrande maggioranza di ciascun singolo, e quindi la stragrande maggioranza dell’umanità, è sotto il dominio del Male. Il suo capolavoro sta nel far credere a quelli che stanno in alto di essere una élite di nobili, originali e creativi chiamati a dirigere la plebe rozza e volgare, mentre sono solo i più plagiati, i più posseduti dal demonio.

Apparirà chiaro come il mondo non abbia bisogno prioritario di politica, di economia e di finanza, ma di un esorcismo di massa.

L’Esorcista per fortuna c’è, anche se per ora nessuno lo considera; ma fra non molto, per non finire male, non ci resterà altro che ricorrere a lui.

Che il mondo continui pure a negare o a trascurare Dio e la spiritualità: lo schianto sarà apocalittico.

[rif. www.lorenzoparolin.it L8/405]

Commenta il post