Grecia: i possibili scenari

Grecia: i possibili scenari

La Grecia si trova a decidere tra il rimanere un paese membro dell’Eurozona o prendere la propria strada e separarsi, ecco quali sono i possibili futuri scenari:

  1. La Grecia rimane nell’Eurozona: questa è l’ipotesi più probabile e con meno incognite. Per arrivare a questa possibilità Atene dovrà accettare le condizioni ritenute necessarie dai creditori internazionali
  2. La Grecia mantiene l’Euro come moneta ma esce dall’Eurozona: in questo caso Atene perderebbe accesso alla liquidità BCE (Toronto: BCE-PA.TO - notizie) e questo implicherebbe che ogni crisi di liquidità di una banca greca si trasformerebbe in una possibile situazione d’insolvenza. Probabilmente l'ipotesi meno conveniente.
  3. Creazione di un currency board: in questo caso le riserve internazionali di Euro detenute da Atene (circa €5.8 miliardi) verrebbero tramutate in una nuova moneta che avrebbe però un valore “ancorato” a quello dell’Euro. É la stessa cosa fatta nel 1992 dall'Estonia, quando si staccò dall'Unione Sovietica, con il Marco tedesco.
  4. Il ritorno alla Dracma: il lato positivo di questa possibilità sarebbe che Atene tornerebbe ad avere il pieno controllo della propria politica monetaria. L’aspetto negativo sta invece nel fatto che questa opzione nel breve periodo creerebbe diverse turbolenze, soprattutto per il fatto che ci sarebbe un forte deprezzamento della valuta stessa che potrebbe rendere le banche insolventi. Nel (Oslo: NEL.OL - notizie) medio lungo periodo però l’economia trarrebbe giovamento dal fatto che le esportazioni ed il turismo sarebbero enormemente aiutati e stimolati da una valuta più debole.

Autore: Bonetti Financial Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog