Pagare le tasse? - di Lorenzo Parolin

Pagare le tasse? - di Lorenzo Parolin

Guadagnare e non pagare le tasse è da carogne, ma pagarle tutte è da imbecilli, perché esse vanno a foraggiare una miriade di parassiti anziché ad alimentare il bene comune.

Ci sono poi i “virtuosi”. Essi si vantano di pagarle tutte, ma usando i proventi di speculazioni o di sfruttamenti del lavoro, le pagano con soldi di altri. Così sono capaci tutti di essere virtuosi!

Tuttavia c’è di peggio: c’è chi dissangua i deboli e le tasse non le paga.

Bisogna allora smettere di pagare le tasse?

No, ne soffrirebbe il bene comune. Occorre però eliminare le sanguisughe.

La libera impresa non può competere con la libera delinquenza (speculazione).

Per fermare l’impero del Male bisogna smettere di lavorare per lui e di finanziarlo. Tra l’altro egli dice: “Finché i grulli continuano a pagare le tasse, lascia pure che protestino!”

L’apparato militare-finanziario-tecnologico-culturale anglo-americano ha il suo quartier generale negli Stati Uniti, ma è una entità praticamente indipendente da quello Stato, perché ha potenza sufficiente per vivere arroccata e al contempo per servirsene. È una piovra che ha tentacoli dappertutto.

[rif. www.lorenzoparolin.it L8/707]

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog