Pink Floyd: The Dark Side Of The Moon ( in vinile)

Pink Floyd: The Dark Side Of The Moon ( in vinile)

Sono un cultore dei Pink Floyd da sempre. La loro musica mi ha sempre affascinato. Dark side of the moon ė ovviamente un cult e ne ho diverse versioni fra studio e live. Ho messo a confronto diretto sul mio impianto allo stesso volume alcuni brani della prima edizione da me posseduta (1973) e questa rimasterizzata ed ho ascoltato con attenzione le differenze. Intanto vi è una particolarità: la traccia 2 in nella edizione del '73 era unica, in quest'ultima ė stata sdoppiata e quindi le tracce totali sono passate da 9 a 10. La rimasterizzazione ha migliorato sensibilmente la qualità del suono (il suono è più pulito e cristallino) ed è stata migliorata l'equalizzazione: gli alti che prima erano eccessivamente stridenti sono stati corretti e le note basse sembrano più armoniose e meno confuse. In generale il suono è più limpido. Penso che per apprezzare queste differenze comunque ci voglia un impianto hifi di minima decenza o auricolari o cuffie non troppo scarsi. Ovviamente la musica dei Pink, Volutamenteo distorta, è quella, ma fa piacere vedere che in un epoca di consumismo e di scarsa attenzione verso la qualità, dove l'MP3 la fa da padrone (nel senso che la qualità del MP3 può essere molto variabile) si stia ritornando ad apprezzare l'attenzione verso il particolare.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog