La storia di Sio - Come diventare una star di YouTube facendo cartoni animati in casa

La storia di Sio - Come diventare una star di YouTube facendo cartoni animati in casa

Simone Albrigi, in arte Sio, è un ragazzo come tanti altri, ... detto tra noi nemmeno tanto bravo a disegnare! A scuola si divertiva a pasticciare i fogli, creando personaggi grotteschi e situazioni assurde e paradossali. Dotato di una fervida fantasia e della rara capacità di lasciar andare a ''briglia sciolta'' il cervello, questo giovane rampante fumettista - animatore - e creatore di videogiochi

sta conoscendo un successo in rete che da dilettante lo ha costretto (in senso buono) a diventare un professionista e a ragionare un pochino meglio in termini di strategia e di marketing.

Le storie che si diverte a creare lasciano veramente senza parole per l'impossibilità di capire ''come vada a finire'' in quanto i colpi di scena e gli stravolgimenti della trama sono all'ordine del ... secondo!

Ad oggi Simone ha accumulato oltre 700 mila iscritti sul suo canale YouTube (cercate Scottecs con la cs finale e lo trovate) e le visualizzazioni totali dei suoi numerosi cartoni animati si stanno avvicinando all'incredibile soglia dei 100 milioni di click. In termini di guadagno pubblicitario significa parecchi soldini.

Simone ha aperto anche un nuovo canale ( Sio from Italy) per uscire dal mercato italiano (solo 60 milioni di papabili visitatori) ed approdare a quello inglese (circa 900 milioni di potenziali cliccatori). In edicola esce periodicamente un suo fumetto (Scottecs Magazine) e sta lavorando anche ad un videogioco basato su uno dei suoi personaggi, Super Cane Magic ZERO, che narra le vicende di un cane che crede a tutto quello che vede in TV e questa sua ingenuità gli permetterà di salvare il mondo! (http://www.boorp.com)

Ecco alcune sue simpaticissime creazioni. Iniziamo dalla storia di Splof e Protz e il viaggio a Il Giappone:

Sacro e profano Episodio Pizza:

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog